Google Home, la nuova versione implementerà un router Wifi

Google Home arriverà domani in Europa, ma Big G sarebbe già al lavoro su una nuova versione dall'hardware multiforme

0
53

Quando potremo provare anche noi Google Home? Probabilmente a breve, dato che lo speaker intelligente di Google, dopo essere stato venduto per alcuni mesi solo negli Stati Uniti, farà il suo debutto domani nel Regno Unito e poi, si spera, anche in altri paesi europei.

Google Home, la nuova versione implementerà un router Wifi google home lead TechNinjaStando ad un indiscrezione lanciata dal portale The Information (che non cita però nessuna fonte) Google starebbe lavorando ad una nuova versione di Google Home, con hardware migliorato e arricchito: a questo punto, è lecito pensare che da noi possa direttamente arrivare questo presunto Google Home 2.0.

Google Home: in futuro router Wifi incorporato?

La feature più chiacchierata della nuova versione di Google Home è la presenza di un mesh Wifi router, ovvero di un router che, tramite un sistema di trasmissione a maglie, permette di creare una copertura più stabile e efficiente, senza zone morte. Un passo avanti dunque, che renderebbe inutile la presenza di un router esterno, come ad esempio il Google Wi-Fi Router, realizzato dalla stessa Google in supporto a Google Home.

Google Home, la nuova versione implementerà un router Wifi google wifi router TechNinjaAvere una maggiore efficienza nelle connessioni tra i diversi dispositivi presenti in casa è uno dei requisiti primari per il corretto funzionamento di Google Home che, per chi non lo sapesse, funziona come un vero e proprio hub (attivabile tramite comandi vocali), gestendo i dispositivi ad esso compatibili, che diventano sempre più numerosi.

Di contro, l’implementazione di router Wifi all’interno del nuovo Google Home comporterà sicuramente un aumento di prezzo: basti pensare che, attualmente, Google Home e Google Wi-Fi Router vengono venduti alla stessa cifra, ovvero 129 dollari. E’ improbabile che il prezzo finale di Google Home 2.0 sia pari alla somma dei prezzi dei due dispositivi della precedente generazione, mentre invece è lecito ipotizzare che la cifra richiesta possa avvicinarsi ai 200 dollari.