Flickr, iPhone é il piú usato come fotocamera.

0
251
flickr

Flickr ha recentemente rilasciato il suo report Year in Review, un documento che si occupa di riportare ed analizzare una serie di statistiche che vengono raccolte dall’attività di condivisione delle foto negli ultimi 12 mesi, sul social network.
Sono analizzati molteplici dati in questa review vengono, partendo dal numero dai “mi piace” ricevuti sulle foto pubblicate, arrivando  alle fotocamera più utilizzata e popolare con cui sono scattate. Leggendo i dati, scopriamo che le foto sono state scattate nella maggior parte dei casi su Apple, perchè risulta che la “fotocamera” è quella più utilizzata è l’iPhone al primo posto tra le fotocamere più popolari del 2015.

I dati di flickr.

La casa di Cupertino ha sempre fatto vanto delle proprie fotocamere, mostrando l’iPhone come un ottimo smartphone in grado, di scattare foto splendide. Ogni nuovo modello che viene presentato, è dotato di una fotocamera più performante, lenti migliori ed ogni accorgimento che permette di catturare immagini fantastiche. Flickr ci fa’ sapere che il 42% delle foto, che si trovano nei propri server, sono state scattate da uno smartphone Apple.

Flickr, iPhone é il piú usato come fotocamera. flickr TechNinja
La seconda fotocamera maggiormente utilizzata è la Canon EOS con il 27% di immagini caricate, a seguire la Nikon D con il 16% di caricamenti. Analizzando maggiormente i dati, scopriamo che l’iPhone più utilizzato è stato l’iPhone 6 e l’iPhone 5s. Per il momento l’iPhone 6 Plus ha una presenza esigua in classifica, come l’iPhone 5. Il Galaxy S5 invece si trova tra il 5 ed il 6 Plus, guadagnando comunque un’ottima posizione, facendo sperare ai fan del marchio che l’anno prossimo, possa tener testa all’iPhone 6 e 5s

Ciò che emerge prepotentemente è il fatto che i dispositivi preferiti per caricare le immagini su Flickr resta lo smartphone, cosa ormai logica, utilizzato da ben il 39% dagli utenti, in modo preferenziale.

Se questo articolo ti è piaciuto, per mantenerti aggiornato seguici su FacebookTwitterGoogle Plus, YouTube e Telegram