Netflix: anche su Firefox per Linux

Il colosso dello streaming rende il suo servizio disponibile su FIrefox per Linux, grazia ad HTML 5

0
52
netflix usa
Il logo di Netflix

Come è ormai noto a tutti, sono anni che Netflix è clamorosamente schierata a favore dell’implementazione dei video in HTML5, cosa che andrebbe ad eliminare definitivamente la necessità di utilizzare plugin di terze parti (vedi Silverlight) per poter utilizzare il servizio di streming della piattaforma più famosa del mondo.

Oggi, la compagnia di produzione, tra gli altri, di House of Cards, ha annunciato con sommo orgoglio la possibilità, finalmente, di riprodurre i propri, numerosi, contenuti video anche sul browser Firefox nei sistemi operativi basati su Linux, grazie all’arrivo dell’estensione del supporto HTML5 video.

Netflix, ricordiamolo, in realtà non supporta ufficialmente Linux, ma la riproduzione dei suoi contenuti su Pinguino è stata comunque possibile, utilizzando Chrome già dalla fine del 2014.
Finalmente, da questo momento, anche gli utenti Firefox non avranno più necessità di saltare da un browser all’altro, potendo utilizzare il servizio di streaming di Netflix direttamente sul browser di Mozilla.

Netflix, HTML5 è semplicemente più funzionale

Netflix: anche su Firefox per Linux html5 web applications TechNinja

Il colosso dell’ on demand ci tiene a far notare come il lavoro di supporto ad HTML5 abbia consentito di partecipare alla definizione di alcuni degli standard di settore come, ad esempio, MPEG-DASH, WebCrypto, Media Source Extension ed Encrypted Media Extension.

Tramite un annuncio pubblicato sul sito ufficiale della compagnia, Netflix ci fa sapere che il loro entusiasmo nei confronti di HTML5 video è stato fin da subito particolarmente vivace, perché la riproduzione senza plugin funziona senza problemi su tutte le principali piattaforme, aiutandoli ad erogare esperienze appaganti a prescindere da ciò che l’utente sceglierà di vedere.

Chiaramente è di enorme interesse per Netflix far sì che tutti i suoi contenuti siano fruibili nella maniera più semplice ed immediata possibile, a prescindere dalla piattaforma utilizzata: del resto, maggiore è la diffusione e la semplicità di utilizzo, maggiori saranno, senza dover essere dei geni della finanza, gli utenti che avranno voglia di avvicinarsi al servizio e pagare.