Apple smentisce minacce hacker su iCloud

Attacchi imminenti a moltissimi account iCloud? Apple smentisce, ma comunque diamo qualche consiglio per blindare il proprio account.

0
48
Apple smentisce minacce hacker su iCloud

Nelle ultime ore si parla molto della possibilità che alcuni account iCloud potrebbero essere soggetti a delle minacce hacker. Questione spinosa, quindi, dato che iCloud viene spesso utilizzato per conservare e archiviare dati sensibili e materiale personale. Vediamo, quindi, nello specifico, cosa sta accadendo in queste ore e come Apple sta affrontando la faccenda.

Minacce hacker su iCloud?

Stando a quanto si legge anche su autorevoli testate, sono arrivate diverse minacce da parte di un gruppo di hacker che si fa chiamare Turkish Crime Family. Nello specifico, suddette minacce sarebbero apparse proprio nella giornata di ieri su Twitter anche se, a primo acchito, sembrano non spaventare in alcun modo Apple. 

Apple smentisce minacce hacker su iCloud hackers1 TechNinja

La casa di Cupertino ha, infatti, dichiarato di non aver riscontrato alcun tentativo improprio di ingresso in account iCloud né altri illeciti.

E allora, cosa sta accadendo? Sembrerebbe, a questo punto, che i documenti in mano al gruppo hacker potrebbero essere relative a precedenti attacchi di parti terze che, tra l’altro, sarebbero anche stati risolti e archiviati a tempo debito.

Ecco, quindi, che la minaccia del gruppo di violare 200 milioni di account iCloud entro il 7 Aprile appare priva di fondamento. A supporto di tale tesi c’è anche il fatto che, per non violare i suddetti account, il gruppo ha richiesto un pagamento di 75.000 dollari100.000 dollari in iTunes Gift Card. Alla richiesta, gli hacker avrebbero allegato una documentazione nella quale dimostrerebbero di avere accesso a molti account iCloud.

A margine di tutto, Apple ha dichiarato quanto segue:

La presunta lista degli indirizzi mail e delle password sembra essere stato ricavata da precedenti servizi di terze parti compromessi. al momento, Apple sta attivamente monitorando la situazione per prevenire accessi non autorizzati agli account degli utenti e sta lavorando con le istituzioni per identificare i criminali coinvolti nella faccenda

Insomma, Apple dà molto poco credito a questi sedicenti hacker anche se, per precauzione, come sempre, si consiglia a tutti i possessori di account iCloud di cambiare la propria password, in modo da rendere più difficile l’accesso a eventuali malintenzionati. Va da sé che si consiglia di inserire una password abbastanza complessa, che vada a comprendere anche numeri e simboli. Si consiglia anche di attivare l’autenticazione in due step, in modo da blindare ancora di più il proprio account. Queste misure dovrebbero essere sufficienti per mettersi al riparo da eventuali attacchi hacker imminenti.