Apple perde terreno in Cina, il fondatore di Oppo ci spiega perchè

La casa di Cupertino non è in grado di flettere i prezzi in relazione a mercati che offrono ancora pochi acquirenti per smartphone da centinaia e centinaia di dollari

0
73

Il futuro dei produttori di smartphone si deciderà in poche aree strategiche, situate per lo più in Asia: i mercati occidentali sono saturi, e la palma della vittoria verrà data a chi, per primo, riuscirà a conquistare i grandi bacini di utenza di India e Cina.

Apple perde terreno in Cina, il fondatore di Oppo ci spiega perchè 20134118281352734 20 TechNinjaLa competizione è già iniziata, e vede sfidarsi nomi blasonati a realtà locali, piccole e grandi: gli andamenti sono alterni, ma in linea di massima, possiamo dirvi che Apple non se la sta cavando per nulla bene. Il motivo? Lo ha spiegato in un’intervista Duan Yongping, fondatore di Oppo e Vivo.

Politica prezzi troppo rigida: Apple è destinata a rimanere “per pochi”

Secondo Yongping, il principale freno alla politica espansionistica di Apple in India, e sopratutto in Cina, è rappresentato da una politica prezzi troppo rigida: l’iPhone 7, ad esempio, viene venduto a Pechino e dintorni ad un prezzo leggermente superiore al salario mensile medio. Poco meglio va con l’iPhone SE che, pur costando di meno, per molti cinesi è ancora una meta irraggiungibile.

E così, il 2016 di Apple si è chiuso in ribasso, con la società di Cupertino che è scivolata al quinto posto dei produttori più popolari in Cina: in prima posizione Huawei, con una politica prezzi diametralmente opposta, Oppo, Vivo e Xiaomi, tutti produttori cinesi.

Apple perde terreno in Cina, il fondatore di Oppo ci spiega perchè apple is opening stores in china at breakneck speed TechNinjaPer come è la situazione, sembra difficile che si possa giungere ad un compromesso: difficilmente Apple creerà linee di prodotti più economiche puntando piuttosto, come già fatto con una nuova versione di iPhone 6, a rafforzare nei paesi emergenti la vendita di dispositivi non recentissimi, offerti a prezzi più bassi. Intanto, in India sta per essere creata la prima grande rete di rivenditori Apple: un primo goffo tentativo, che comunque circoscrive gli iPhone al mondo dei prodotti di lusso.