Chi vince la battaglia di velocità dei browser?

Vi diamo i risultati, oggettivi, della guerra fra web browser nell'anno domini 2017

0
1010
Chi vince la battaglia di velocità dei browser?

Ah, quelle belle battaglie dell’internet, scontri fra sistemi operativi, schede video, CPU, mouse, tastiere e persino browser.
Non conta quale sia il punto del discorso, tutti facciamo il tifo per qualcosa (casualmente, di solito, qualcosa che noi abbiamo eo utilizziamo) e ci teniamo che sia più potente della concorrenza.

Oggi vi serviamo un po’ di dati per le vostre battaglie, andando a prendere una serie di campioni statisti per stabilire quale sia il browser più performante attualmente su piazza.

Ovviamente, nel caso specifico, i test sono stati effettuati da ZDNet sul sistema operativo Ubuntu 16.04 (il qui scrivente di quello si occupa, non fatemene una colpa).

Chi vince la battaglia di velocità dei browser? ubuntu linux web browsers TechNinja

I browser scesi a sfidarsi sull’esagono sono: FirefoxChromeChromiumOperaGNOME WebVivaldi.
L’hardware della macchina era composto da: Intel Core i7-3770 third operante a 3.4GHz, scheda grafica NVIDIA GeForce GT 620, 8GB di RAM e disco da 1TB.

Qual è il browser più performante per Ubuntu?

Il test è stato condotto usando diversi software di benchmarking, qui sotto vi riportiamo tutti i risultati direttamente dai campi:

  • JetSteam 1.1: javascript benchmark tool.
    Risultati: il vincitore della pugna risulta essere Chromium con 180.89 punti seguito da Chrome con 179.77 e, attenzione attenzione, Opera con 178.84.
    Lottano con onore ma escono con le ossa rotte Vivaldi 176.84, Web 72.94, Firefox 163.38.
  • Kraken 1.1: altro benchmark utile a misurare le performance con javascript. Risultati: clamoroso guizzo di Opera con 988.84 ms, tallonato dai valenti Chromium con 989.5ms, Chrome con 993.0 ms, Vivaldi 988.4 ms, Firefox 1,088.3 ms, ultimo il solito, derelitto, Web con 1,121ms.
  • Octane 2.0: tool di benchmarking di famiglia Google.
    Risultati: Chrome (no, non vogliamo essere malfidenti) vince questa battaglia con 31,737 seguito da Chromium (aridaje) (31,453), Opera (30,979),Vivaldi (30,772) e Firefox a 30,628, ultimo, indovinate un po’, Web a 27,949 punti.
  • Speedometer, si spiega da solo, no?
    Risultati: Anche in questo caso colpo gobbo di Chrome che si aggiudica la corsa con 113.2 punti, a seguire Vivaldi con 112.3, Opera con 108.5, poi Web, clamoroso piazzamento, a 107.2Chromium maluccio questa volta a 97.23 e Firefox, con un ingiustificabile 44.6.
  • HTML5 test
    Risultati: Chrome ancora una volta viene fuori vincitore con 519 punti, tallonato di un unghia da un ringalluzzito Vivaldi con 517 e Opera con 512. Chromium, lontano dai fasti del passato, si piazza a 505 mentre Firefox mette sul tavolo un 471, Web sempre desolatamente ultimo a 386.
  • WebXPRT, tool che crea scenari reali e testa la velocità dei browser.
    Risultati: Firefox, col colpo di coda finale, emerge con 353, seguito da un tonico e rinfrancato Web a 294Chrome e Opera si eguagliano un buon 282, Vivaldi vivacchia con 244 e Chromium si arrende dal baso del suo 231.

Volendo un po’ fare chiarezza, al diradarsi della polvere nel campo di battaglia parrebbe ergersi Chrome come browser più performante, ma Firefox si rialza, malconcio, da terra sbeffeggiandolo, ricordandogli che i fatti dicono che è lui il browser più desiderato, quello a capo del regno, essendo utilizzato dal 50% dell’utenza GNULinux contro il misero 15% di cui può vantarsi Chrome.

E voi, utenti, sudditi e tifosi, come vi schierate in questa acre battaglia?
Vi fate alfieri della Casata delle Volpi di Fuoco?
Guidate gli assalti delle Truppe Cromate?
O magari rimanete fieri nell’angolino del regno, fieri di essere appartenenti ai gonfaloni del Regno della Ragnatela?