Samsung Pay arriverà anche sui dispositivi di fascia media

Sempre più utenti potranno utilizzare il sistema di pagamento di Samsung che, con questa mossa, punta a superare Google e Apple

0
70

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Uno degli obiettivi principali dell’incombente era 3.0 sarà sicuramente l’eliminazione quasi totale del denaro fisico: banconote e monete, che oggi girano per il mondo in quantità inimmaginabili, verranno lentamente sostituite da metodi di pagamento più comodi e sicuri, anche delle stesse carte di credito.

Samsung Pay arriverà anche sui dispositivi di fascia media samsung pay 02 TechNinjaAlcuni di questi sistemi vengono già usati oggigiorno, sebbene il loro traffico sia ancora minimo: stiamo parlando di quelle applicazioni che permettono di saldare il conto, in sempre più occasioni, tramite il proprio smartphone. Samsung, ad esempio, punta con Samsung Pay a raggiungere un numero sempre più alto di transazioni giornaliere: proprio per raggiungere quest’obiettivo, pare che la società sudcoreana abbia deciso di rendere l’applicazione utilizzabile anche con smartphone di fascia bassa.

Samsung Pay alla conquista dell’India (e non solo)

Come spesso accade, una scelta tecnica viene dettata da una necessità commerciale: anche in questo caso, Samsung ha deciso di ampliare il numero di dispositivi compatibili con il sistema di pagamento Samsung Pay, per venire incontro a quei paesi che, come l’India, offrono un enorme bacino di utenti, gran parte dei quali però sprovvisti di terminali di fascia alta.

Da qui la necessità di rendere compatibile Samsung Pay anche con smartphone economici, venendo incontro ai loro limiti tecnici: in particolar modo, il nuovo Samsung Pay non necessiterà più di un lettore di impronte digitali per funzionare; l’utente potrà confermare la propria identità inserendo un codice PIN personale.

Samsung Pay arriverà anche sui dispositivi di fascia media samsung pay TechNinjaSecondo lo stesso principio, viene abolito anche l’obbligo di utilizzare un dispositivo dotato di modulo NFC: la comunicazione tra smartphone e cassa potrà avvenire infatti anche tramite il sistema MST (Magnetic Secure Transmission), che è supportato dalla stragrande maggioranza dei cellulari attualmente in circolazione e che prevede l’invio di un segnale elettromagnetico tra i due dispositivi.

La notizia farà felici i possessori, ad esempio, di smartphone Samsung della Serie Galaxy J che, come i più costosi cugini Galaxy A e Galaxy S, supporteranno Samsung Pay