Spotify ha 50 milioni di abbonati paganti

Spotify cresce ancora e raggiunge i 50 milioni di utenti paganti. Ecco quali sono i dati di crescita.

0
59

I dati dell’ultimo periodo dimostrano che Spotify è in continua crescita, tanto che ha raggiunto, proprio in questi giorni, un nuovo record, prontamente annunciato su Twitter. Si tratta del raggiungimento di 50 milioni di abbonati paganti. 

Spotify e i dati di crescita del servizio

Il trend positivo, quindi, continua e per Spotify il momento è d’oro. Si pensi che, a settembre 2016 il servizio di musica streaming vantava 40 milioni di abbonati e in pochi mesi la crescita è stata di ben 10 milioni di paganti.

In questo modo, con una crescita costante e molto interessante, Spotify si configura come uno dei maggiori attori del panorama dello streaming musicale. Per fare un paragone diretto con il principale competitor, si pensi che, nel mese di febbraio, Apple Music aveva 20 milioni di abbonati, ma in questo caso si deve considerare che si tratta di un servizio nato da molto meno tempo.

Spotify ha 50 milioni di abbonati paganti spotify musica gratis da scaricare TechNinja

Il CEO di Spotify, Daniel Ek, si è detto molto contento di come sta andando e della crescita continua del suo servizio. Ricordiamo che Spotify è apparso sul mercato nel 2008 e continua incessantemente a crescere. In soli sei mesi, infatti, il numero dei paganti è aumentato del 25% e questo dimostra che Spotify è un osso duro ed è difficile combatterci contro, alla luce dei record che fa registrare da qualche anno a questa parte il suo esordio nel 2008 – mentre Apple Music deve ancora compiere i due anni di vita. Tale circostanza non cambia la valutazione dei risultati ottenuti da Spotify che continua a macinare record: se fosse sfuggito dai dati riportati in apertura, l’azienda è riuscita ad incrementare del 25% il numero di iscritti a pagamento in meno di sei mesi.