Malware di Windows scoperto in più di 100 applicazioni Android

Il malware era stato progettato per colpire i PC Windows ma, fortunatamente, non ha creato alcun effetto sulla piattaforma Android.

0
88
Malware di Windows scoperto in più di 100 applicazioni Android
I ricercatori hanno scoperto un malware di Windows presente in 132 applicazioni Android, anche se, fortunatamente, questo non sembra avere alcun effetto sulla piattaforma. Lo studio è stato condotto da Palo Alto Networks ed afferma che il codice dannoso è arrivato sotto forma di “piccoli IFrame nascosti”, documenti HTML integrati all’interno di altri documenti HTML, che collegano a domini maligni. Queste finestre, quindi, consentono di accedere ad elementi esterni all’interno della stessa pagina web.
Anche se le 132 applicazioni in questione sono state sviluppate da sette sviluppatori indipendenti, Palo Alto dice che tutti sembrano provenire dall’Indonesia. Il team di sicurezza sostiene, inoltre, che gli sviluppatori stessi erano, probabilmente, completamente all’oscuro dell’esistenza del malware.

Malware di Windows scoperto in più di 100 applicazioni Android android malware TechNinja 132 applicazioni di Android erano infettate da un malware progettato per infettare i PC di Windows.

La nostra indagine indica che gli sviluppatori di queste applicazioni infette non sono da biasimare, ma è più probabile siano essi stessi vittime. Crediamo che sia più probabile che le piattaforme di sviluppo delle applicazioni siano state infettate con malware che cercano le pagine HTML e iniettano contenuti dannosi alla fine delle pagine HTML che trovano.

Il malware, in questo caso, non ha causato alcun danno; tuttavia, il team di Palo Alto avverte che questo potrebbe portare ad uno scenario preoccupante in cui le piattaforme sono utilizzate come vettori di malware che operano altrove. 

Il team ha riportato i suoi risultati a Google e le applicazioni infette sono state rimosse dal Google Play Store; le implicazioni potrebbero sembrare spaventose, ma il sistema di Google per la ricerca di malware sembra funzionare abbastanza bene, almeno fino ad ora.