MWC, Wiko presenta Wiko WIM e Wiko WIM Lite

I due smartphone occuperanno la fascia medio e medio-alta, permettendosi il lusso di qualche caratteristica da top di gamma

0
48

Fino a qualche anno sarebbe stato impossibile dirlo, ma oggi è così: la conferenza stampa di Wiko, se non una delle più chiacchierate, è stata sicuramente una delle più attese. Il produttore francese, infatti, ha da qualche anno conquistato una buona fetta di utenti, offrendo prodotti validi a prezzi competitivi, ideali per chi in uno smartphone non guarda il marchio inciso sulla scocca.

MWC, Wiko presenta Wiko WIM e Wiko WIM Lite wiko presenta wim smartphone tope gama novedades gamas fotonoticia 20170227164652 660 TechNinjaAl Mobile World Congress di Barcellona Wiko si è spinta oltre, presentando due prodotti che potranno rivaleggiare, entro certi limiti, anche con i più blasonati top di gamma, mantenendo però sempre un prezzo contenuto: stiamo parlando di Wiko WIM e Wiko WIM Lite.

Wiko WIM e Wiko WIM Lite: caratteristiche e prezzo

Come i più smaliziati di voi avranno già capito, i due smartphone sono molto simili tra loro, eppure differiscono tra loro, ormai cosa nota, per caratteristiche come il prezzo e le dimensioni: ma andiamo per ordine, e iniziamo dando uno sguardo a Wiko WIM.

La testa di serie della produzione Wiko 2017 è ben rappresentata da Wiko WIM che, con il suo display da 5,5 pollici AMOLED con risoluzione FHD, non ha niente da invidiare ai soliti nomi noti. Le qualità di Wiko WIM però non si limitano solo all’ottimo display: sotto la scocca troviamo infatti un octa-core marcato Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 626 che, affiancato da 4 GB di RAM, promette delle eccellenti prestazioni in ogni situazione.

MWC, Wiko presenta Wiko WIM e Wiko WIM Lite ridble wiko wim lite galleria TechNinjaAnche lato multimedia Wiko WIM non si fa mancare nulla, grazie ad una dual-camera posteriore di fabbricazione Sony, formata da due sensori da 12 Megapixel ciascuno, cpaci di scattare foto RGB l’uno, in bianco e nero l’altro: presente la possibilità di registrare anche clip video 4K. Eccellente anche la camera frontale, con una risoluzione di scatto di 16 Megapixel, che (anche se non è la risoluzione a determinare la qualità di un sensore) dovrebbe garantire dei selfie più che buoni.

Tra le altre caratteristiche di Wiko WIM, oltre ai classici moduli LTE e Wifi, troviamo un lettore di impronte digitali posteriore, una batteria da 3200 mAh e 32/64 GB disponibili per lo storage, ampliabili fino a 128 GB con MicroSD. Il telefono, che monta di default Android 7.0 Nougat, verrà venduto a partire da giugno a 399 euro, in trecolorazioni, Nero, Bianco e Gold.

MWC, Wiko presenta Wiko WIM e Wiko WIM Lite fotonoticia 20170227164652 17022034949 640 TechNinjaWiko WIM Lite rinuncia alla doppia fotocamera posteriore (unico sensore da 13 Megapixel, identica la camera frontale) e al display AMOLED: il pannello presente è un classico IPS FullHD da 5 pollici. Cambia anche la CPU, sempre Qualcomm, ma in questo caso Snapdragon 435 affiancata da 3 GB di memoria RAM.

Lo spazio disponibile per l’archiviazione interna scende a 16 GB, mentre la batteria si riduce a 3000 mAh: lato software, poche le differenze, a partire dal sistema operativo che resta Android 7.0 Nougat. Sensibilmente inferiore il prezzo: Wiko WIM Lite, acquistabile da Giugno, verrà venduto in due colorazioni (Bianco e Nero) a 249 euro.