Apple Pencil: nuove funzioni in arrivo

Apple presenta 58 nuovi brevetti che riguardano Apple Pencil: quali sono le novità in arrivo?

0
188

Si incomincia a parlare nuovamente di Apple Pencil e si sottolinea che le prossime versioni potrebbero avere delle nuove funzioni avanzate, finalizzate a migliorare l’esperienza di utilizzo dell’utente finale.

Si va dalla gestione dello zoom a quelli che sono i vari controlli per riprodurre contenuti multimediali e molto altro ancora. Ma cosa c’è di confermato, al momento?

Apple Pencil: nuove funzioni in arrivo apple pencil TechNinja

Apple Pencil: nuove feature in arrivo?

Si parla, dunque, di possibili funzione avanzate e lo si fa dal momento in cui si è appresa l’esistenza di un nuovo pacchetto di brevetti che la casa produttrice di Cupertino ha sottoposto all’Autorità preposta. A dare la notizia è stato il noto Patently Apple che ha affrontato proprio l’argomento Apple Pencil di prossima generazione.

Vediamo, quindi, come potrebbe evolversi questo strumento, che in molti amano e utilizzano nella loro quotidianità.

Per capire di che tipo potrebbero essere le novità di cui parliamo, facciamo presente che il pacchetto in questione contiene circa 58 brevetti, tutti diversi: ci si aspettano grandi cose, quindi!

La nuova versione di Apple Pencil potrebbe essere presentata verosimilmente a marzo, assieme alla nuova linea di iPad e, proprio in quel momento, si potrebbero scoprire diverse novità. Tuttavia, come si può capire, non si sa ancora se tutte le innovazioni legate ai 58 brevetti depositati saranno già disponibili nella futura generazione di Apple Pencil o andranno anche a interessare quelle stilo che usciranno da qui a qualche anno.

Apple Pencil: cosa concernono i brevetti?

Uno dei brevetti più interessanti è quello che riguarda la nuova modalità di rilevamento della forza di pressione: questa scelta è per far sì che il tratto della pencil, e quindi di chi la usa, sia interpretato più precisamente possibile. Proprio a tal proposito, si vocifera che la nuova Apple Pencil possa avere degli ulteriori sensori capacitivi che andranno a misurare la pressione che chi usa la penna imprime. Ma non finisce qui, perché la Pencil potrebbe anche interpretare l’inclinazione, il movimento rotatorio, il modo in cui viene stretta in mano ecc. Si potrebbe anche capire, ad esempio, se si tratta di pressione continuativa o di singola pressione e molto altro ancora. Il tutto, naturalmente, è finalizzato a ottenere un risultato sempre migliore per chi utilizza il device in questione.

Inoltre, spicca anche un brevetto che si incentra sulle specifiche gesture come, ad esempio, lo zoom. In poche parole, lo stilo potrebbe andare a imitare il pinch to zoom e regolare lo zoom grazie a dei sensori a strisce che dovrebbero essere installati sulla circonferenza della penna.

Queste e altre innovazioni potrebbero attenderci già in un futuro molto vicino. Staremo a vedere cosa accadrà e quali di questi brevetti verranno immediatamente applicati.