Apple, con BeatsX gratis tre mesi di Apple Music

Il gradito regalo è stato scoperto per caso da Jonathan Morrison, uno dei primi youtuber a recensire Apple BeatsX

0
103

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Le BeatsX sono disponibili da qualche giorno negli Stati Uniti ma, vista la scarsa e difficile reperibilità, solo veramente pochi fortunati hanno avuto l’occasione di provarle. Fra questi vi è lo youtuber Jonathan Morrison, che ha prontamente realizzato un video comparativo dove vengono messi in luce analogie, differenze, qualità e difetti di Apple AirPods ed Apple BeatsX.

Apple, con BeatsX gratis tre mesi di Apple Music beatsx apple music 800x386 TechNinjaLo stesso Morrison ha involontariamente scoperto, e volontariamente reso noto, che con l’acquisto di BeatsX ci verrà fornito gratuitamente anche un codice che permette di usufruire a costo zero e per tre mesi del servizio Apple Music.

Apple Music e BeatsX: come attivare il codice?

Per attivare il codice, ed avere dunque diritto ai tre mesi di Apple Music gratuiti, basta recarsi sul sito ufficiale di Beats By Dre e inserire il codice stampato sul piccolo cartoncino presente all’interno della confezione di BeatsX.

Per le caratteristiche delle BeatsX, rimandiamo al nostro specifico articolo, ma è ugualmente interessante conoscere quali sono le impressioni che ha avuto questo youtuber americano, tra i primi a recensire le nuove cuffie di Apple. Morrison si è infatti detto soddisfatto dell’acquisto perchè, a suo dire, le BeatsX battono gli AirPods in diversi punti: innanzitutto una maggior facilità di connessione, dovuta all’ottimo lavoro svolto da Apple nell’ottimizzare il chip Apple W1, presente anche sugli AirPods.

Morrison ha gradito inoltre la presenza di tasti fisici sulle BeatsX, che rendono facili operazioni come cambiare il volume o la traccia audio che si sta ascoltando: tutte queste funzioni invece, per chi usa gli AirPods, sono raggiungibili solo tramite Siri o modificabili dal proprio iPhone. Una prima impressione dunque positiva, e che sicuramente spingerà più utenti ad “investire” nelle BeatsX, che inizieranno ad essere disponibili anche online  già da domani, alla non modica cifra di 149,95 dollari.