Samsung Galaxy Note 7: la verità sulle esplosioni? Arriva presto!

Samsung pronta a dire tutta la verità sui Galaxy Note 7. Cosa ha provocato le esplosioni dei device? Le dichiarazioni ufficiali in merito arriveranno il 23 gennaio, un giorno prima della presentazione dei risultati fiscali.

0
143

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Samsung ha dichiarato di voler dire la sua in merito alle esplosioni dei Galaxy Note 7 che ne hanno causato il ritiro dal mercato da qualche mese a questa parte.

Un flop davvero importante quello di Galaxy Note 7 che ha di certo penalizzato l’azienda e quelli che sono i suoi risultati fiscali. Stando a quanto dichiarato dalla Reuters, l’azienda ha portato avanti una serie di indagini interne per capire la motivazione principale di quello che è accaduto. Da queste sarebbe emerso che, come si sospettava, la cause degli scoppi risiede nella batteria del Note 7.

Tuttavia, si attendono le dichiarazioni ufficiali di Samsung in merito alla questione.

Samsung Galaxy Note 7: la verità sulle esplosioni? Arriva presto! note 7 fire TechNinja

Galaxy Note 7: è l’ora della verità per Samsung?

Al momento, l’azienda coreana è presa nella realizzazione del Samsung Galaxy S8 che, come sappiamo, dovrebbe essere presentato a breve, in occasione del MWC di Barcellona o anche prima, con un apposito evento. Tuttavia, non si placano i rumor sui Galaxy Note 7, dato che tutti attendono di capire quali sono state le cause che hanno provocato gli scoppi dei device.

Se da un lato sono tutti concordi nell’affermare che al momento l’attenzione di Samsung sia focalizzata sulla riconquista della fiducia degli utenti, in parte persa a causa di quanto accaduto con il phablet di ultima generazione, dall’altro c’è chi sottolinea che è fondamentale annunciare a breve quelle che sono state le cause del tutto, in modo tale da evitare che si ripetano problemi simili in futuro.

Come si comporterà, quindi, Samsung?

Galaxy Note 7: come si muoverà Samsung?

Stando a quello che si dice, molto probabilmente Samsung è pronta a svelare tutto il 23 gennaio, ossia un giorno prima della presentazione dei risultati fiscali del quarto trimestre fiscale dell’anno appena concluso.

Sarà il capo della divisione mobile, Koh Dong-jin, ad annunciare quelli che sono i risultati delle indagini. Contestualmente, però, si dovrà anche indicare quella che è la nuova politica dell’azienda al fine di evitare che il tutto si verifichi nuovamente.

In un primo momento, si era ipotizzato un problema connesso all’utilizzo prolungato del device, che avrebbe comportato un notevole surriscaldamento del medesimo, sino ad arrivare allo scoppio. Tuttavia, l’ipotesi è stata scartata quando si è notato che anche i device sostitutivi, sulla carta sicuri, hanno avuto gli stessi identici problemi. A quel punto, quindi, Samsung ha dovuto riaprire le indagini: si è parlato anche di alcuni cortocircuiti causati dal contatto tra elettrodi in batterie difettose.

Ma alcuni esperti hanno messo sotto accusa un altro elemento, ossia la batteria troppo capacitiva, spinta al limite senza lasciare spazio per per l’accumulatore all’interno dello chassis.

Insomma, al momento ancora non è ben chiaro lo scenario, ma siamo sicuri che Samsung è pronta a dare le spiegazioni necessarie per capire come sia stato possibile arrivare a un flop come quello dei Note 7.