Windows 10: la “Blue Screen of Death” diventa verde per i beta tester

0
49

Il colore blu, per gli utenti Windows, non è mai ambasciatore di buone notizie. Chiunque abbia utilizzato, almeno una volta nella vita, un dispositivo con a bordo il sistema operativo di Microsoft sa che la “schermata blu della morte” significa sicuramente passare un brutto quarto d’ora. Ma a quanto pare le cose stanno per cambiare, anzi, i colori.

Come è stato fatto notare su Twitter da un utente molto attento, “l’iconica e sempre allarmante schermata blu” sta per diventare definitivamente verde, e non perché siamo in periodo di vacanze natalizie. La nuova colorazione è stata avvistata nell’ultima build di Windows 10 trapelata (la 14997, per l’esattezza), che è prevista per il rilascio ufficiale non prima dell’inizio del prossimo anno.

Windows 10: la Blue Screen of Death diventa verde per i beta tester %name TechNinja

Matthijs Hoekstra di Microsoft ha confermato che il camiamento cromatico è specifico delle buind in test a coloro che sono iscritti al programma Insider. In questo modo la compagnia con sede a Redmond sarà in grado di riconoscere immediatamentese si tratta di un problema riscontrato nella versionestabile del sistema operativo (blue) o in una delle sue versioni di test (verde).

Ricordiamo che Microsoft ha anche migliorato la quantità di informazioni che la schermata blu della morte è in grado di fornire, con l’aggiunta di un codice QR scannerizzabile che aiuta ad individuare e risolvere prontamente i problemi riscontrati.