Microsoft vuole rendere il “Precision Touchpad” un requisito per le versioni future di Windows 10

0
94

Per lungo tempo, prima dell’avvento dei touchpads ad alta precisione arrivassero, i portatili Windows erano noti per il (quasi) terribile utilizzo del trackpad di serie. Questa situazione è stata esasperata dal fatto che ogni produttore aveva un proprio metodo di costruzione e messa a punto per il proprio hardware.

Questo per quasi un decennio, fino a quando Microsoft non ha presentato una tecnologia standardizzata chiamata “Precision Touchpad”, messa a disposiizone di tutti i produttori hardware per creare migliori trackpad su Windows.
Allo stato attuale, l’usa della tecnologia della compagnia di Redmond è facoltativo per i produttori di hardware, nel senso che hanno (ancora per poco) la possibilità di utilizzare la tecnologia preferita per i trackpad che vogliono montare sulle proprie macchine.

Microsoft vuole rendere il Precision Touchpad un requisito per le versioni future di Windows 10 winhecwincentral TechNinja

Durante lo scorso WinHEC, Microsoft ha annunciato di voler rendere l’uso del “Precision Touchpad” un requisito minimo per i dispositivi che usciranno sul mercato con le prossime versioni di Windows 10.
Ciò non comporterebbe l’immediato disuso od inutilizzo di tutte quelle macchine che non supportano questo tipo di tecnologia, ma significa semplicemente che i produttori di hardware che vogliono immettere sul mercato dovranno utilizzare la tecnologia “Precision Touchpad”.