Microsoft vuole portare il suo assistente vocale su frigoriferi, tostapane e termostati

0
57

Microsoft prevede di consentire l’accesso a Cortana anche per dispositivi non propriamente simili a quelli attualmente equipaggiati con assistenti vocali. Stiamo parlando di frigorigeri, termostati e tostapane che andrebbero a far parte di quel grande universo chiamato “Internet delle Cose” (IoT).
L’azienda di Redmond vuole introdurre il suo assistente vocale ai dispositivi dell’IoT tramite l’aggiornamento Creators di Windows 10, previsto per il lancio a marzo del prossimo anno.

In una recente intervista, uno dei dirigenti Microsoft ha dichiarato che “qualsuasi tipo di dispositivo intelligente con uno schermo potrà interagire con Cortana” ed ha aggiunto che ” la società vuole che i produttori di questi dispositivi inizino ad integrare display nei loro device”. In merito a questo, Microsoft sta fornendo frigoriferi, termostati e tostapane come esempio per i dispositivi coinvolti nei piani futuri della società.

Microsoft vuole portare il suo assistente vocale su frigoriferi, tostapane e termostati %name TechNinja

L’anzienda fondata da Bill Gates sta anche sperimentando il risveglio di oggetti tramite interazioni vocali, in arrivo proprio con l’aggiornamento di cui sopra. Questo permetterà ai produttori di hardware di creare dispisitivi che sono in grado di accendersi attraverso l’uso della voce degli utenti ed ascoltarli nelle loro richieste da ogni angolazione della stanza in cui si trovano.