iPhone 6S esplosi in Cina: la colpa è degli utenti!

iPhone 6S esplosi? Apple accerta che è colpa dei danni esterni provocati dagli user. Nessun difetto di fabbricazione ha portato i device a prendere fuoco.

0
104

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Da qualche settimana a questa parte, in Cina è partita una nuova polemica per alcuni iPhone 6S esplosi all’improvviso. Naturalmente, Apple ha immediatamente preso provvedimenti, cercando di andare a capire cosa sia effettivamente accaduto a quei device. Capire le cause delle esplosioni è, come sempre, il principale obiettivo e si punta ad arrivare a una conclusione nel minor tempo possibile.

iPhone 6S esplosi in Cina: la colpa è degli utenti! iphone 6s TechNinja

Ecco, quindi, che Apple ha annunciato di essere addivenuta a una conclusione. Dopo delle dettagliate ricerche e approfondite indagini, infatti, è stato possibile constatare che le esplosioni non sono imputabili a difetti di produzione o responsabilità dirette Apple. Il tutto sarebbe dovuto a dei danni fisici che sono stati provocati dagli stessi utenti!

Facciamo un passo indietro: il caso scoppia quando il Wall Street Journal, lo Shanghai Consumer Council e altre testate parlano di ben 8 iPhone 6S esplosi. Si parlava, almeno in  un primo momento, di device andati a fuoco per cause ignote. Proprio questo ha fatto partire una serie di verifiche condotte dall’azienda di Cupertino, che è riuscita ad accertare che le cause delle esplosioni non sono riconducibili a una combustione spontanea causata da difetti di fabbricazione, ma a “danni fisici esterni” probabilmente provocati dagli stessi user.

Apple non ha, quindi, perso l’occasione per ricordare di prestare attenzione ai propri device, onde evitare dei problemi del genere. Presumibilmente, il caso esplosioni improvvise è stato archiviato così e gli utenti sono stati invitati a prestare attenzione e a badare meglio ai propri iPhone.