iPhone: il suo futuro potrebbe non essere così brillante

Secondo l'analista Andrew Uerkwitz, le vendite di iPhone, dopo il decimo anniversario, non saranno così buone come ci si aspetta.

0
14600
brand apple

Il futuro di iPhone, dopo il suo 10° anniversario, potrebbe non essere così brillante, almeno secondo quanto afferma un rapporto dell’analista Andrew Uerkwitz.

Secondo le aspettative, le vendite di iPhone durante l’anno fiscale 2018 dovrebbero avere un picco pari a circa 245 milioni di unità vendute; questa cifra costituirebbe un aumento pari al 9% rispetto alla stima di consenso, pari a 225 milioni di unità, che Apple potrebbe realizzare durante l’anno fiscale 2017. Uerkwitz sostiene che il prossimo anno costituirà un’ultima possibilità di crescita, grazie al trambusto dovuto al decimo anniversario.

iPhone: il suo futuro potrebbe non essere così brillante Prezzo iPhone 7 Plus TechNinja

Trascorso questo periodo, i consumatori inizieranno ad allontanarsi dai prezzi elevati che Apple riserva ai suoi telefoni; la mancanza di nuove caratteristiche hardware e la fine del divario delle prestazioni tra iPhone e gli altri modelli di fascia alta, renderà difficile per Apple poter primeggiare di nuovo.

Secondo Uerkwitz,

I rischi per l’azienda (Apple) non sono mai stati così grandi. Crediamo che Apple sia in procinto di imbarcarsi su di un malessere decennale.

Un altro analista, James Cakmak dice che Apple troverà davanti a sé molte difficoltà dovute ai cicli di aggiornamento, ai nuovi interessi sulla realtà virtuale e alla concorrenza di Google e Amazon.

Un’altra tendenza che va sottolineata, inoltre, è quella dell’acquisto di telefoni usati o ricondizionati; dal 2015 al 2020, IDC prevede che il mercato degli smartphone utilizzati arrivi a triplicare. All’inizio di questo mese, ad esempio, Apple ha iniziato a vendere le unità di iPhone ricondizionati attraverso il proprio negozio on-line e i prezzi per i modelli precedenti sono circa inferiori di 100 dollari.