Trump vuole che Apple produca negli Stati Uniti e promette incentivi fiscali a Tim Cook

Trump sta cercando di convincere Apple a produrre i propri dispositivi negli Stati Uniti e lo ha detto, anche direttamente, durante una telefonata con Tim Cook.

0
246

Il presidente eletto Donald Trump, durante la sua campagna elettorale, aveva promesso che avrebbe cercato di convincere Apple a produrre i propri dispositivi negli Stati Uniti e non in Cina e lo ha detto direttamente al CEO di Apple, Tim Cook.

Ho ricevuto una telefonata da Tim Cook di Apple e gli ho detto: Tim, una delle cose che per me sarà un vero successo sarà vedere Apple costruire un grande impianto negli Stati Uniti, o molti grandi impianti negli Stati Uniti, invece di andare in Cina o in Vietnam o negli altri luoghi nei quali vai.

Cook ha risposto con un commento breve e non impegnativo; Trump ha subito replicato:

Credo che creeremo incentivi per te. Stiamo per effettuare un grande taglio delle tasse per le aziende e ne sarete tutti contenti.

Trump non ha rivelato la conversazione nei dettagli, ma ha detto che Cook ha capito la sua posizione e ha promesso di valutare bene la situazione.

Trump vuole che Apple produca negli Stati Uniti e promette incentivi fiscali a Tim Cook 19115 19057 lu top l 630x310 TechNinja

I fornitori hanno recentemente dichiarato che l’idea di realizzare tutti, o la maggior parte, dei prodotti Apple negli Stati Uniti è impraticabile a causa della mancanza delle competenze professionali necessarie e, in ogni caso, non creerebbe posti di lavoro negli Stati Uniti.

Sorprendentemente, non è il costo la barriera più grande; una recente analisi suggerisce che un eventuale iPhone made in Usa costerebbe solo 30-40 dollari in più rispetto ad ora, un costo che molti potrebbero essere disposti a pagare.