Android Wear: in rarrivo il supporto ai pagamenti con Android Pay

0
77

Lo sviluppo degli smartwatch, nell’ultimo periodo, è stato veramente eccezionale. Questi nuovi gadget sono in grado di consentire a chi li possiede di rilevare la quantità e la qualità del moto che si effettua, di mostrare le notifiche senza dover necessariamente prendere in mano lo smartphone e talvolta possono essere utilizzati per effettuare una telefonata.

Tra tutte le caratteristiche, però, unad elle più utili e convenienti è la possibilità di effettuare pagamenti mobile tramite questi device. Pagare con lo smartphone è già sicuramente più facile e veloce di usare il portafogli, prendere la carta di debito / credito ed inserire il pin. Ma sicuramente più veloce è appoggiare il proprio polso su uno dei terminali abilitati alla ricezione di questo genere di pagamenti.

Apple è stata una delle prime a lanciare tale feature, seguita a ruota da Samsung che ha attrezzato i suoi dispositivi con il supporto ad i terminali MST ed NFC per il completamento delle transazioni. I pagamenti mobile però sono un settore in cui Android Wear ha avuto delle lacune mai colmate, fin dalla sua nascita. Ma, a quanto risulta nelle informazioni trapelate nell’ultima versione di Google Play Services (la v10.0), sembra che il sistema operativo potrebbe finalmente essere abilitato al supporto di Android Pay.

Grazie ai colleghi di Android Police, veniamo a conoscenza di frammentidi codice che suggeriscono l’arrivo di questo supporto.
Queesta nuova informazione è un forte indicatore dell’imminente arrivo della funzionalità, anche se non è ancora quando. Alcune fonti ritengono che Google lancerà una propria linea di smartwatch nei primi mesi del 2017. Chissà se sarà quella l’occasione per lanciare Android Pay sulla piattaforma Android Wear.