Il nuovo Assassin’s Creed sarà meno legato alla trama.

Il prossimo Assassin's Creed sarà il primo titolo di questo nuovo approccio emblematico alla narrazione della storia.

0
138

Ubisoft sta cambiando il suo modo di realizzare le storie nei propri giochi.

Il nuovo Assassins Creed sarà meno legato alla trama. Assassins Creed Logo TechNinja

In una intervista al giornale francese Le Monde uscita la scorsa settimana, il capo creativo di Ubisoft, Serge Hascoet, ha affermato che la società utilizzerà meno narrazione nei prossimi giochi che produrrà.

I primi indizi su questo cambio di rotta sono già identificabili nei giochi già usciti.

Hascoet ha affermato che una delle idee dietro a questa nuova filosofia di Ubisoft è che ogni gioco dovrebbe essere una serie di storie personali che si intrecciano.

Questa filosofia è già stata usata in Far Cry 4 ed è stata ripresa in maniera più significativa in Watch Dogs 2.

Infatti, pur essendo i due giochi basati su una solida trama, lasciano ai giocatori la possibilità di interrompere la narrazione in qualsiasi momento per compiere altre azioni, lasciandogli poi la possibilità di riprendere la storia principale esattamente da dove l’avevano interrotta.

I mondi di gioco sono pensati affinché il giocatore sia coinvolto in eventi inaspettati che avvengono intorno a lui.

I mondi nei giochi Ubisoft dovrebbero essere più interessanti per i giocatori, anche solo per essere semplicemente visitati come un “turista“.

Per Watch Dogs 2 ciò ha significato confezionare una San Francisco piena di attività e persone interessanti.

Hascoet ha continuato dicendo che l’obbiettivo è di dare ai giocatori molti modi per esprimere il proprio stile di gioco così da invogliarli a condividere le proprie esperienze ludiche insieme agli amici.

Hascoet ha rivelato che il prossimo Assassin’s Creed sarà sviluppato interamente basandosi su questo concetto.

“Per il prossimo Assassin’s Creed, gli sviluppatori hanno creato un sistema in cui le nostre azioni in gioco non avranno un impatto solo nell’immediato, ma si ripercuoteranno anche a lungo termine. Le mie azioni cambieranno il mondo”.

E voi cosa ne pensate di questo nuovo approccio da parte di Ubisoft?