Il futuro iPhone potrebbe essere ‘Made in America’ 

I prossimi iPhone potrebbero essere prodotti negli Stati Uniti. Questo è quanto emerge da un’indiscrezione pubblicata dal sito giapponese Nikkei Asian Review che riporta i possibili piani di Foxconn per l’apertura di alcuni impianti a stelle e strisce. Per ora, nessuna delle società ha commentato la notizia.

0
187
apple

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Secondo il sito giapponese Nikkei, Apple sta studiando la possibilità di spostare la produzione degli iPhone negli Stati Uniti; i prossimi dispositivi, quindi, potrebbero essere “Made in America” piuttosto che essere assemblati e importati dalla Cina.

Il futuro iPhone potrebbe essere Made in America  iphone made in america TechNinja

Apple, a giugno, ha chiesto sia a Foxconn che a Pegatron, i due fornitori di iPhone, di analizzarne la produzione negli Stati Uniti. Foxconn ha acconsentito, mentre Pegatron ha rifiutato la formulazione di un piano a causa di preoccupazioni sui costi.

 

In un discorso alla Liberty University in Virginia, all’inizio di quest’anno, il nuovo presidente Trump ha dichiarato:

Vogliamo che Apple inizi a costruire i suoi maledetti computer e le altre cose in questo paese invece che in altri.

E ha anche minacciato la possibile introduzione di una tassa del 45% sui prodotti importati dalla Cina.

Il CEO di Apple Tim Cook, in precedenza, aveva detto che la Cina ha una enorme forza sulla produzione, aggiungendo che la forza lavoro degli Stati Uniti ha un minor numero di individui con il tipo professionale di competenze necessarie.

La Cina ha posto un’enorme attenzione sulla produzione. Gli Stati Uniti, nel corso del tempo, hanno cominciato a smettere di avere il numero giusto di tipo professionale di competenze.

La produzione negli Stati Uniti solleverebbe inevitabilmente preoccupazioni circa i margini di profitto di Apple e, di conseguenza, circa il possibile costo dell’iPhone per i clienti. Ma, almeno per ora, queste sono solo ipotesi che continuano a rimanere tali nonostante le pressioni politiche. Queste indiscrezioni, infatti, non trovano alcuna conferma in nessuna delle società citate; è necessario attendere eventuali conferme dai diretti interessati.