Gli utenti Android hanno il doppio delle probabilità di disinstallare le applicazioni rispetto agli utenti iOS

Un nuovo rapporto si è occupato di rilevare i comportamenti delle persone che disinstallano le applicazioni, sia su Android che su iOS; il risultato? I proprietari dei dispositivi Android hanno il doppio delle probabilità di disinstallare le applicazioni rispetto ai possessori di iPhone.

0
88

In media, tre su dieci applicazioni vengono disinstallate, ma gli sviluppatori di applicazioni hanno più da temere dai proprietari di Android.

Su Android, infatti, un massiccio 43% dei giochi per cellulari sono successivamente disinstallati, rispetto ad appena il 13% dei giochi su iOS. Se si sposta l’attenzione verso le applicazioni commerciali, i proprietari di Android disinstallano il 21% di queste, mentre i proprietari di iOS ne eliminano solo il 9%. In tutti i tipi di applicazioni, comunque, il tasso di disinstallazione Android è 200% superiore a quello di iOS.

Gli utenti Android hanno il doppio delle probabilità di disinstallare le applicazioni rispetto agli utenti iOS Schermata 2016 11 17 alle 18.57.45 TechNinja

Da cosa deriva questo differente comportamento? In primo luogo, i tassi di disinstallazione si riducono in base alla disponibilità di spazio di archiviazione; in genere, infatti, i dispositivi come iPhone e iPad hanno capacità di memoria più elevate rispetto ai dispositivi Android.

Inoltre, le installazioni sono decisamente più incentivate su Android, di solito attraverso le pubblicità che compaiono all’interno dei giochi per ricevere, ad esempio, vite extra. Spesso, quindi, vengono installate molte applicazioni per curiosità, le stesse che vengono rimosse con altrettanta frequenza.

Di tutti i paesi presi in esame dal rapporto, i proprietari di dispositivi mobili degli Stati Uniti sono i meno propensi a disinstallare questo tipo di applicazioni su entrambe le piattaforme. Il rapporto ha monitorato oltre 500 applicazioni su 20 milioni di dispositivi in tutto il mondo, nel periodo tra settembre e ottobre 2016. I tassi di disinstallazione sono stati calcolati dividendo il numero totale di disinstallazioni per il numero totale di installazioni.