Twitter: in arrivo un aggiornamento per tutelare gli utenti

A breve arriverà un aggiornamento per Twitter su Android. Vediamo insieme di cosa si tratta.

0
66

Twitter è nell’occhio del ciclone da un po’. Il famoso social network con l’uccellino blu è da un po’ teatro di accuse spietate in quanto, stando alle voci degli utilizzatori più assidui, non abbia mai veramente tutelato gli utenti in merito alla violenza online, negando agli stessi i diritti di tutelarsi come persone. Tant’è che, a quanto pare, sarebbero migliaia le utenze che hanno abbandonato la piattaforma, proprio perché non si sono mai viste realmente tutelate.

Twitter: in arrivo un aggiornamento per tutelare gli utenti twitter cover 300x164 TechNinjaA quanto pare, nelle prossime ore sarà rilasciato un aggiornamento dedicato proprio per la app per smartphone, a rettifica di quanto detto.
Stando ad un post appena rilasciato sul proprio blog, Twitter sta proprio correndo ai ripari in questi termini, amplificando e migliorando i servizi di “mute” (silenziare) del proprio social.
Di fatti, post aggiornamento sarà possibile silenziare, oltre che gli account non desiderati, funzione già presente, anche hashtag, nomi utenti, emoji, parole e finanche una intera conversazione. La procedura è molto semplice: basterà entrare nelle impostazioni della app seguendo il percorso Notifiche –> Impostazioni (il percorso potrebbe variare su iOS) e, selezionando “Filtro Qualitativo” e, successivamente, “Per saperne di più” sarà possibile aggiungere manualmente qualsiasi tipo di parola, hashtag o emoji che si desideri, escludendoli totalmente dalla visualizzazione globale dal proprio profilo. In questo modo, l’utente sarà ampiamente tutelato dai contenuti che non ha intenzione di visualizzare.

Twitter dichiara, inoltre, che questa modifica sia stata apportata per la massima trasparenza, affinché, proprio attraverso le segnalazioni degli utenti, si possa porre fine al comportamento e alla tenuta politicamente scorretta che, troppo spesso, ha afflitto il social in questione.

Basterà questa piccola ma grande accortezza agli utenti affinché ridonino fiducia all’uccellino blu? Staremo a vedere.