The Legend of Zelda: Breath of the Wild potrebbe essere rimandato

Un nuovo rumor afferma che The Legend of Zelda: Breath of the Wild non uscirà a Marzo 2017 a causa di problemi di localizzazione.

0
67

Rumors sempre più insistenti parlano di un rinvio del titolo per Nintendo Switch.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild potrebbe essere rimandato the legend of zelda breath of the wild TechNinja

Al momento sono pochi i titoli annunciati per il 2017 e tra questi uno dei più attesi è certamente The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

La prossima incarnazione del franchise sembra uno dei titoli più ambiziosi di Nintendo e potrebbe concorrere a gioco dell’annno.

Non c’è da stupirsi quindi, se Nintendo vuole il massimo per questo gioco e, stando ad alcune voci insistenti, starebbe pensando di posticiparne l’uscita per raffinarlo ulteriormente.

La fonte del rumore è Emily Rogers (AKA arcadegirl64), la quale sul proprio blog, dichiara di aver avuto notizie da fonti vicine a Nintendo, la conferma che il titolo non vedrà la luce a Marzo 2017, come previsto originariamente.

La nuova finestra di lancio sarebbe fissata per l’estate del 2017.

La ragione del ritardo, sempre su quanto riportato da Rogers, è dovuta alla localizzazione del gioco.

Sostanzialmente Nintendo vuole localizzare ogni aspetto del gioco, come testi, personaggi non giocanti, missioni e altro ancora. Tutto questo per far si che i giocatori di tutto il mondo possano godersi il gioco nella loro lingua madre. Sfortunatamente sembra che il processo di localizzazione stia prendendo più tempo del previsto e le previsioni di chiusura lavori, parlano di Dicembre 2016.

Completato il ciclo di localizzazione, il titolo dovrà passare una fase di test per verificare la bontà di quanto fatto con la localizzazione, per un periodo non inferiore ai sei mesi.

Da qui nasce il rumor sul rinvio all’estate 2017 che sarebbe in linea con questa pianificazione.