Ufficiale: Wind e 3 Italia completano la fusione

Wind Tre: insieme verso la rete 5G, prezzi competitivi e copertura totale per l'intero Paese.

0
680

La chiacchieratissima fusione tra Wind Telecomunicazioni e Tre Italia raggiunge oggi l’ufficializzazione: è, di fatti, notizia delle ultime ore che i due gestori di telefonia mobile italiana abbiano concluso una lunghissima operazione, la più grande acquisizione aziendale in Italia dell’ultimo decennio, partita nell’estate del 2015 e, dopo una lunga trafila politica e burocratica, conclusasi in data odierna.

Ufficiale: Wind e 3 Italia completano la fusione fusione wind e 3 italia 300x142 TechNinja Il nuovo operatore unico vede la presidenza di Massimo Ibarra, Chief Executive Officer di Wind Italia, supportato da Dina Ravera nel ruolo di Merger Integration Officer, e la presenza del CEO di Tre Italia, Vincenzo Novari, come Special Advisor di Ck Hutchison.

È prevista per gli inizi del 2017 l’integrazione delle reti mobili da parte dei due operatori e, secondo dichiarazioni ufficiali di Jean-Yves Charlier, Chief Executive Officer di VimpelCom, gli utenti beneficeranno di una rete dati all’avanguardia e competitiva sia per proprietà di connessione che per prezzi proposti al grande pubblico. Si chiacchiera di un possibile prossimo arrivo del 5G e, più in generale, di una rete 4G efficiente e a copertura totale nel nostro Bel Paese.

Canning Fok, Co-Managing Director di Ck Hutchison, commenta così: “Questa operazione non solo darà vita ad un operatore nuovo e competitivo, ma genererà investimenti significativi che guideranno lo sviluppo dell’infrastruttura digitale del Paese”.

A conferma della notizia è stato, in mattinata, pubblicato il nuovo sito Wind Tre | Il futuro delle telecomunicazioni, sul quale è possibile saperne di più in relazione a quanto ci aspetta e ci aspetterà. Al momento, si stimano ben 31 milioni di potenziali utenti.