iPhone 7 Plus: modem LTE Qualcomm risulta più veloce di quello Intel

I modem LTE Qualcomm usati da Apple sono molto più veloci di quelli Intel, anch'essi utilizzati dalla casa produttrice di Cupertino. Ecco i dati di alcuni test portati avanti da Cellular Insights.

0
143

Si torna a parlare di iPhone 7 Plus e, questa volta, per un paragone tra due chip-modem LTE. Nello specifico si mettono a confronto quello di Qualcomm e quello di Intel, al fine di capire quale sia più veloce rispetto all’altro.

Il paragone nasce dal fatto che, come ormai noto, Apple utilizza per i suoi iPhone due diversi modem LTE, ossia quello Qualcomm e quello Intel. Per questo motivo, sono stati effettuati alcuni test comparativi, i cui risultati dimostrano che i model Qualcomm sono migliori dal punto di vista delle performance.

Chi possiede un iPhone 7 Plus con chip Qualcomm avrà una velocità di navigazione nettamente superiore agli altri. Perché si nota questa differenza? Come detto, i fornitori di chip-modem sono due e, pertanto, i due prodotti sono differenti tra loro. Nello specifico, gli iPhone identificati come A1778 e A1784 utilizzano un modem GSM, l’Intel XMM7360, mentre i modelli A1660 e 1661 sfruttando il modem GSM/CDMA MDM9645M di Qualcomm. Dai test, effettuati da Cellular Insights, si nota che i modem Intel riescono a supportare un numero inferiore di reti rispetto al corrispettivo di Qualcomm che, inoltre, risulta essere anche più veloce.

iPhone 7 Plus: modem LTE Qualcomm risulta più veloce di quello Intel Band12 1024x682 TechNinjaiPhone 7 Plus: modem LTE Qualcomm risulta più veloce di quello Intel Band4 1024x682 TechNinja iPhone 7 Plus: modem LTE Qualcomm risulta più veloce di quello Intel Band7 1024x682 TechNinja

Il test di Cellular Insights è molto interessante e sono state testate tre bande LTE, ossia la 12, 4 e 7. Il test si è svolto in due fasi: nella prima, gli iPhone con diversi modem sono stati messi nella condizione ideale di vicinanza alla torre cellulare e, in questo caso, la differenza di performance è stata minima. Tuttavia, al diminuire della vicinanza e, quindi, della potenza del segnale, i modem Intel hanno fatto rilevare performance pari al 30% in meno rispetto ai Qualcomm. 

Si deve altresì sottolineare che si tratta di test eseguiti prendendo in considerazione quelle che sono le principali bande utilizzate negli Stati Uniti e si deve ancora testare il comportamento degli stessi con bande LTE usate nel resto del mondo.