Samsung Galaxy Note 7: produzione temporaneamente sospesa

I Samsung Galaxy Note 7 scoppiano ancora: la casa di produzione avrebbe deciso di bloccare la produzione dei device incriminati, per cercare di risolvere il problema a monte.

0
116

Probabilmente la notizia non sorprende dato che, già nelle scorse ore, alcuni operatori telefonici come AT&T e Verizon avevano deciso di sospendere le vendite del Note 7. 

Adesso si va oltre e la notizia dell’ultima ora è che, almeno per il momento, la casa di produzione coreana ha interrotto la produzione di Samsung Note 7, dato che si problemi alla batteria si sono verificati anche su dei device considerati sicuri e, addirittura, dati in sostituzione di altri potenzialmente difettosi.

Samsung Galaxy Note 7: produzione temporaneamente sospesa Note 7 esploso2 TechNinja

La storia del Note 7, quindi, continua a essere costellata di imprevisti e di eventi spiacevoli, tanto gravi da far prendere la decisione più importante, ossia la sospensione della produzione.

Attualmente non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali Samsung che vadano a confermare e spiegare il perché di questa mossa. La casa produttrice, in tutte queste settimane, ha sempre sostenuto di stare lavorando alacremente per risolvere del tutto i problemi del device, ma al momento questo non si è ancora tradotto in realtà.

Ora come ora è possibile dire che il Samsung Galaxy Note 7 si è rivelato un device fallimentare sotto molteplici punti di vista e questo arrecherà, senza dubbio, un danno alla casa produttrice, che probabilmente dovrà fare i conti con delle ingenti perdite sia in termini economici che in termini di immagine.