Google Pixel: superati da iPhone 7 e iPhone 6S nei primi Benchmark?

Google Pixel: test di prova deludenti?

Sebbene siano stati presentati al grande pubblico da soli due giorni, i nuovissimi Google Pixel Google Pixel XL hanno tutti gli occhi puntati addosso.

Proprio delle ultime ore è la notizia dell’uscita dei risultati dei primi Benchmark effettuati per testare le potenzialità dei device in questione. A quanto pare, però, per i device di Big G non sarebbe poi andata benissimo. Infatti, i dati dimostrano che sia iPhone 7 che iPhone 6S superano i due modelli appena usciti. Sarà vero?

Google Pixel: superati da iPhone 7 e iPhone 6S nei primi Benchmark? google pixel geekbench TechNinja

Google Pixel: superati da iPhone 7 e iPhone 6S nei primi Benchmark? iphone 7 iphone 7 plus geekbench TechNinja

In realtà, i dati, molto deludenti, potrebbero essere errati. Ma entriamo nel dettaglio e vediamo cosa sarebbe emerso dai primi test. In poche parole, sono state registrate delle prestazioni inferiori non solo a quelle dell’iPhone 7 e dell’iPhone 6S, ma finanche di iPhone SE. Nello specifico, riportiamo i dati registrati:

  • Google Pixel: Single core 1580 – Multi core 4100.
  • iPhone 6s: Single core 2508 – Multi core 4106
  • iPhone 7: Single core 3430 – Multi core 5600.

Tuttavia, si devono fare delle precisazioni. Si deve innanzitutto dire che i Pixel montano una CPU Snapdragon 821, che sui Galaxy S7 ha fatto registrare delle prestazioni decisamente migliori. I Pixel hanno due core in esecuzione a 2.15GHz e due a 1,6 GHz, con 4GB di RAM: probabilmente, quindi, l’applicazione Geekbench 4 non è stata ancora ottimizzata per questi device e, quindi, esegue il test in questione soltanto sui due core meno potenti tralasciando, invece, quelli più performanti. Questo spiegherebbe anche perché gli iPhone 7, che hanno un processore A10 Fusion, con due core ad alte prestazioni (fino a 2.34GHz), e due core con prestazioni più basse ma con alta efficienza hanno punteggi maggiori, dato che vengono presi in esame i core più potenti. Per un giudizio definitivo, quindi, si deve ancor attendere.