iPhone 7: Apple non mente, lo zaffiro c’è. Ma c’è però…

Zaffiro o non zaffiro, questo è il dilemma.

Apple dichiara di aver utilizzato vetro zaffiro per le lenti della fotocamera dei suoi iPhone, sin dal lancio di iPhone 5s. Tuttavia queste ultime non risultano così resistenti come dovrebbero.
In rete infatti è apparto un nuovo video che solleva alcune questioni sull’uso dello zaffiro nell’obiettivo dei terminali della casa di Cupertino.

Lo YouTuber JerryRigEverything, ha mostrato infatti come sia (relativamente) facile rigare le lenti. Questo, a detta degli esperti, potrebbe dimostrare come si utilizzi solo una laminatura di zaffiro sulla parte superiore di un normale vetro.
Con un arnese dedicato ed un microscopio elettronivo XRF, JerryRigEverything ha concluso che Apple non ha usato zaffiro puro per le proprie lente.
La parte interiore della lente contiene meno zaffiro della parte esposta e confrontato con un orologio Tissot (questo si in “pure sapphire”), ha mostrato che il coperchio dell’obiettivo è ad un livello 6 della scala di durezza di Mohs, rispetto al livello 8 dell’orologio.

Nel video non è stata testata la versione con vetro zaffiro dell’Apple Watch, ma solleva la questione che anche tale dispositivo possa essere affetto dalla stessa “debolezza” causata dall’uso di un mix tra vetro e zaffiro.
Lo YouTuber conclude il suo video con un emblematico, quanto polemico, commento:“Come fate a chiamarlo zaffiro?”, rivolgendosi evidentemente alla società fondata da Steve Jobs.