Apple Watch: ci si aspetta un calo delle vendite, nonostante l’ampia disponibilità di modelli

Un analista di KGI attende un calo delle vendite anno in anno.

L’analista Kuo Ming-Chi, di KGI Securities, ritiene che le vendite anno su anno di Apple Watch caleranno e non avranno un aumento. L’analista ha pubblicato un rapporto nel quale dice che le nuove spedizioni di Apple Watch sono diminuite del 15-25%.

La relazione cita quattro ragioni che sono causa dell’interesse relativamente limitato in Apple Watch: nessuna app particolare, scarsa durata della batteria, dipendenza da iPhone ed esperienza multi-touch.

A parte l’aspetto estetico, il controllo della salute ed il monitoraggio fitness potrebbero essere le killer applications che gli utenti cercano, ma la durata della batteria è rimasta invariata, con la medesima necessità di caricare il device tutta la notte per averlo attiva il giorno dopo.

Apple Watch: ci si aspetta un calo delle vendite, nonostante lampia disponibilità di modelli Schermata 2016 09 08 alle 00.59.02 696x336 TechNinja

La presenza del GPS nei due modelli, inoltre, ha creato maggiore indipendenza tra l’orologio e l’iPhone, ma il cellulare è ancora necessario per la maggior parte delle funzioni.

L’Apple watch annunciato il mese scorso, la “Serie 2”, è molto simile al dispositivo apple originariamente rivelato alla fine del 2014.

KGI prevede un calo nel breve termine, sulla base dei modelli di spedizione attuali:

Sulla base di queste considerazioni, rivediamo la nostra proiezione verso il basso.

scrive Kuo.

Nonostante le previsioni di KGI, è difficile misurare l’andamento delle vendite reali di Apple Watch, considerando che Apple non considera il prodotto in una categoria separata come avviene, invece, per iPhone, iPad e Mac. Le entrate di Apple Watch entrate sono confuse con quelle di iPod, Apple TV, Beats hardware e altri accessori.

Apple annuncerà i propri risultati economici il 27 ottobre.