Un Commodore 64 sopravvive in una autofficina da 25 anni

Ritorno al passato per questo meccanico polacco!

Una delle problematiche principali della tecnologia moderna, causa di lamentele da parte degli utenti, è la cosiddetta “obsolescenza programmata”. Quest’ultima è la tendenza degli oggetti high-tech a durare poco, tendenzialmente il periodo in cui sono ancora in garanzia.
Bene, una autofficina di Danzica, Polonia, sembra confermare la tesi che gli oggetti di una volta sono più resistenti.

L’esercizio commerciale infatti utilizza un computer Commodore C64C per bilanciare gli alberi di trasmissioni delle auto. Da 25 anni, ininterrottamente. La foto, scattata da un utente e postata sulla pagina Facebook “Retrokomp / Loaderror“, sembra essere presa direttamente da Fallout 4.
Il computer contiene alcuni dispositivi creati ad-hoc dal gestore dell’officina come un generatore di one sinusoidali e sensore di vibrazioni piezo-sinusoidale. In soldoni C64 interpreta i segnali per contribuire ad equilibrare proprio gli alberi di cui sopra.

Un Commodore 64 sopravvive in una autofficina da 25 anni small Commodore C64 Repair Shop TechNinja

Il Commodore 64 è stato rilasciato nel gennaio del 1982 ed è attualmente il computer più venduto di tutti i tempi. Alla sua uscita, il dispositivo ad 8-bit, costava circa 600$ (circa 1,481 $ attuali). La sua produzione è stata interrotta definitivamente nel 1994.