Xiaomi Mi 5s: avrà il sensore di impronte digitali ad ultrasuoni di Qualcomm?

Sense ID di Qualcomm è una soluzione innovativa che riconosce le impronte digitali dell'utente tramite onde ultrasoniche.

A quanto pare, pare che il prossimo Xiaomi Mi 5s sarà caratterizzato dalla tecnologia delle impronte digitali ad ultrasuoni Sense ID di Qualcomm.

Si tratta di una soluzione innovativa che riconosce le impronte digitali dell’utente tramite onde ultrasoniche, ne esegue la scansione e ne costruire un modello 3D. Un vantaggio del sensore è che funziona attraverso materiali diversi quali acciaio, zaffiro, vetro e alcune materie plastiche; questo gli permette di funzionare quasi ovunque sulla superficie del dispositivo. Presumibilmente, questo consentirà a Xiaomi di posizionare lo scanner di impronte digitali sotto il pannello frontale in vetro del telefono, consentendo agli utenti di toccare lo schermo ovunque per sbloccare il dispositivo.

Secondo quanto riferito, Xiaomi Mi 5s utilizzerà il chipset Snapdragon 821 di Qualcomm e vanterà 6 GB di RAM, oltre ad una configurazione con doppia fotocamera (prodotta da Samsung) e un display sensibile alla pressione.

Xiaomi Mi 5s si preannuncia come uno degli smartphone più tecnologicamente avanzati della seconda metà del 2016.