Adobe Lightroom ora permette di scattare foto come un professionista (o quasi)

Adobe è sempre molto attenta ad aggiornare costantemente i propri prodotti, indipendentemente dalla piattaforma che si utilizza.
Proprio in merito a questo l’aggiornamento che ha colpito Adobe Lightroom per iOS può risultare davvero utile a chi scatta fotografia col l’iPhone e pretende una resa perfetta, soprattutto in post produzione.

L’update in questione consente quindi di scattare fotografie in formato RAW utilizzando la fotocamera integrata in modo da “catturare” (non parliamo di Pokémon) esattamente ciò che il sensore vede, senza l’elaborazione artificiale effettuata da iOS automaticamente.
Lo scatto in RAW può risultare meno attraente di una foto normale, ma usando programmi per il fotoritocco, come appunto Lightroom, questo assume un significato molto importante.

La fotocamera integrata Apple non permette di scattare questo genere di foto, come abbiamo detto, ma con iOS 10 è stata aggiunta la possibilità, per applicazioni di terze parti, di sfruttare tale opzione.
l’unico requisito indispensabile è quello di avere sul proprio iPhone l’ultima versione del sistema operativo di Apple (in uscita oggi 13 settembre) ed una fotocamera iSight da 12 MP (presente su iPhone SE, iPhone 6, iPhone 6S, iPhone 7 e 7 plus pià iPad Pro da 9.7 pollici).

Ovviamente questo non basta per definirsi un vero fotografo professionista, ma è un buon punto di partenza per chi si approccia a questa disciplina!