iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS]

Le considerazioni sul nuovo Device della mela, passata la sbornia da Keynote

Ok, finalmente è l’otto di settembre, l’otto, OTTO, comprendete? E’ finita! Il Keynote di presentazione è terminato. Orde di amici che attendevano il messia Cook hanno finalmente avuto indicata la Via maestra (non che io fossi disinteressato, intendiamoci), ed a noi non resta altro che analizzare, a mente fredda quello che è successo.

iPhone 7 – Ma quanto mi Costi?

I prodotti Apple sono, da sempre, cari ed anche a questo giro non fanno eccezione, nulla di nuovo sotto al sole di settembre. Siete interessati all’acquisto di un iPhone 7 (slegato da operatore)?

Segnatevi questa tabella

799 euro – 32GB,
909 euro – 128GB, 
1019 euro – 256GB

Ah, no, scusate, volevate un 7 plus?

939 euro – 32GB, 
1049 euro – 128GB,
1159 euro – 256GB

Allora questa è la tabella corretta…

(nonna, non spenderla tutta la pensione, mi serve, devo elargirne una parte a Tim Cook)

iPhone 7 – CO-LO-RI

iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS] iphone 7 1 TechNinja

lo scandiamo come è stato fatto sul palco del Keynote, si perché i nuovi iPhone portano in dotazione due nuovi neri. Un opaco ed un lucido. Il secondo dei quali non disponibile nella versione base.

(nonna, mi dispiace, la pensione mi occorre integralmente…) 

Attenzione: Apple avvisa l’utenza che l’iPhone nero lucido potrebbe, forse, essere soggetto a graffi.

Se a Cupertino hanno scritto questa cosa è possibile che il vostro gioiellino arrivi a casa graffiato di default dalla Foxconn. Insomma, puntate sul rose gold. 🙂

iPhone 7 – Design

iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS] iphone 7 2 TechNinja

Sul palco si annuncia un cambio nel design, a me pare essenzialmente lo stesso.

(nonna mi presti gli occhiali? magari colgo le novità. Grazie…)

Modifiche rilevanti, e qui divengo improvvisamente serio, sotto il cofano. Interessante il tasto home non più meccanico (cosa che dovrebbe evitare rotture) e che potrebbe, in futuro, assumere anche nuove funzionalità. Eliminato il Jack per le cuffie, altro dettaglio che, unitamente al tasto home di cui prima, servirà a garantire l’impermeabilità dello smartphone di Cupertino  (IP67, ok non il massimo, ma è già qualcosa…)

iPhone 7 – Fotocamera

iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS] iphone 7 3 TechNinja

Aspetto interessante, personalmente meno su iP7, sul quale rileviamo soltanto lo stabilizzatore ottico ed un sensore più luminoso, oltre ad una lente a 6 elementi e 4 led per il flash true tone.

Le vere novità, dicevamo sono su iPhone 7 plus, primo telefono Apple con doppia fotocamera. Una delle due ottiche sarà dedicata al grandangolare, l’altra ad una sorta di teleobiettivo. Quanto raccolto da queste due ottiche sarà matchato in qualche centesimo di secondo dallo smartphone che restituirà, pare, delle immagini eccezionalmente vivide e, volendo, il famoso “effetto bokeh” tipico delle DSLR. Interessante. Davvero interessante.

Nota bene; lo sfocato sarà disponibile più avanti, con apposito aggiornamento…

Sigh…

iPhone 7 – Display

Più luminoso, sino al 25%, purtroppo niente OLED.

iPhone 7 – Audio

Come previsto l’iPhone diventa stereo quando usato in landscape, e, come ampiamente vaticinato su queste pagine, abbandona per la strada il jack 3,5. Apple includerà nella confezione, quindi, un paio di auricolari Lightning ed un adattatore per sfruttare eventuali cuffie già in nostro possesso.

E’ tutto? No!

iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS] iphone 7 TechNinja
iphone-7

Sono arrivate anche le prime cuffie wireless marchiate Apple, fantasiosamente battezzate AirPods. Pare di alta qualità, ma vi sapremo dire quando potremo testarle.

Apple, intanto garantisce 5 ore di riproduzione musicale continuativa, ottima resa in conversazione telefonica e compatibilità (e vorrei vedere il contrario) con Apple Watch.

A parere di chi scrive il design di queste Airpods non è malvagio, il punto è che, conoscendomi, dopo 15 minuti da quando le ho indossate ne appoggerei una da qualche parte, magari per parlare con un collega, e poi non la ritroverei mai più. 

Certo, per evitare spiacevoli inconvenienti del genere basterebbe predisporre un filo che… no. Lasciate perdere… 

iPhone 7 – Prestazioni

iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS] iphone 7 4 TechNinja

Qui Apple ha dato buona prova di se, sulla carta il nuovo processore A10 Fusion (perché fusion? non lo so, ma suona meglio di A10 Uramaki) è il primo quad core di Cupertino e pare dia grandi prestazioni ma, quando non occorrono, sappia essere parsimonioso quanto a consumi. E questo ci porta, di diritto, all’ultimo punto

iPhone 7 – Batteria

iPhone 7: il giorno dopo [FOCUS] iphone 7 5 TechNinja

Apple dichiara un ora in più di autonomia rispetto al (già ottimo) 6s Plus e due ore in più rispetto al 6s. Se fosse vero iPhone 7 ci porterebbe, serenamente, sino all’ora di cena. Un passo avanti notevole, a parere di chi scrive, che potrebbe evitare ai futuri possessori dello smartphone della mela di trascinarsi dietro perigliosi battery pack dal peso inumano che, però, garantivano autonomia alla bisogna.

Ripetiamo, quando avremo modo di testarlo vi daremo il nostro parere, attualmente ci limitiamo a riportare i numeri proposti da Apple che, va detto, sono interessanti davvero.

iPhone 7 – Un giudizio sul Keynote di iPhone?

Sembrerebbe che l’iPhone sia ormai (da un po’) un prodotto maturo, che funziona bene presso il pubblico e pertanto difficile da rivoluzionare. Apple ha migliorato, ancora, quel che poteva ed affinato dove c’era margine per farlo. Poteva fare di più? Sicuramente, tutto è perfettibile, ma iPhone 7 sembra ancora una volta la naturale evoluzione di un prodotto che, ogni dodici mesi guadagna qualcosa sotto tutti gli ambiti e, mica per nulla, acquisisce il titolo di Best iPhone Ever (cit.) come ogni anno, d’altronde. 🙂

Certo, ripensando a quando Cook, qualche anno fa andava in TV a riferire che il prossimo iPhone avrà feature indispensabili per le nostre vite“… uhm, forse si riferiva ai 4 flash led.