Facebook: esplode il satellite di Mark Zuckerberg

Facebook; esplode il satellite che portava la connessione in tutto il mondo

0
71
facebook satellite

Sono esplose le speranze del founder di Facebook di portare la connessione anche nelle zone più lontane del mondo con un satellite alimentato con dei pannelli fotovoltaici. Un razzo del progetto di Elon Musk per la ricerca su Marte si è schiantato contro il satellite di Facebook, causando l’esplosione e la distruzione totale del dispositivo di Mark Zuckerberg. Il satellite faceva parte dei prototipi che si erano preparati dal social network per portare un minimo di connessione anche dove manca una rete di fili e strutture. L’idea del satellite era, infatti, quella di portare la linea sulle zone che sorvolava in quel momento. L’esplosione avviene dopo i risultati positivi in Nigeria, dove si sono ottenute 85 connessioni. Facebook, tramite il satellite, era in grado di stabilir anche in quali siti gli utenti erano andati durante il passaggio del dispositivo stesso. Fortunatamente, oltre alla perdita del satellite da 150 dollari, non ci sono stati danni sullo sviluppo del progetto e nelle tasche di Facebook. L’opinione pubblica, però, resta un po’ scettica sull’iniziativa. C’è chi pensa che Zuckerberg stia cercando di attirare nuovi utenti su Facebook e di scoprire quali sono le abitudini di chi si collega nelle zone rurali o comunque dove non c’è molta connessione per sfruttare la cosa a fini pubblicitari. Tu cosa ne pensi?