Samsung Galaxy Note 7: arrivano la conferma ufficiale del blocco delle vendite e le scuse!

Ormai è assodato: sono bloccate le vendite di Samsung Galaxy Note 7. La casa produttrice chiede scusa e offre un cambio device.

0
312
Note 7

Dopo che Samsung si era riservata di sospendere le forniture per controllare al meglio la situazione, in seguito allo scoppio della batteria di alcuni Samsung Galaxy Note 7, arriva il comunicato ufficiale che sospende del tutto le vendite del device a partire da queste ore.

Da più parti sono arrivate le conferme a quella che, inizialmente, sembrava essere una notizia un po’ ingigantita per frenare il successo iniziale del device. Tuttavia, diverse fonti autorevoli avevano riportato la notizia in questione, e al momento stanno confermando quello che ormai è un dato di fatto: Samsung ha attualmente bloccato le vendite di Samsung Galaxy Note 7, in seguito alla verifica di quanto accaduto ad alcuni device che, in fase di ricarica, sarebbero esplosi.

Samsung Galaxy Note 7: arrivano la conferma ufficiale del blocco delle vendite e le scuse! Note 7 TechNinja

Giunge anche notizia che la casa coreana stia preparando dei dispositivi sostitutivi per tutti coloro i quali hanno già acquistato il device:

“In data 1 settembre, sono stati registrati 35 reclami tramite servizio clienti Samsung. Solo 24 device su un totale di 1 milione sono difettosi dal punto di vista della batteria […]. Ponendo al primo posto la sicurezza dei nostri clienti, abbiamo deciso di bloccare le vendite e offrire un cambio device a tutti coloro che lo hanno acquistato”.