Tim Cook: “La multa ad Apple è una schifezza politica”

Tim Cook non sembra aver preso bene la multa dell'UE.

0
55
Tim Cook

Tim Cook ha rilasciato un’intervista a un giornale irlandese, mostrando tutto il suo sdegno per il modo in cui l’UE ha trattato Apple. Secondo il CEO, la multa da 13 miliardi di Euro da parte dell’Unione è “Una schifezza politica” senza precedenti. Secondo Tim Cook, infatti, Apple pagava regolarmente le tasse, ma in Irlanda, con un regime fiscale di favore. Si tratta di una cosa che fanno anche Facebook, Google, Amazon, ecc. Il problema è che, secondo l’UE, la sede sarebbe stata creata apposta per evadere il Fisco. Per Apple, quindi, arriva la multa per evasione fiscale e si crea il precedente per gli altri Big della tecnologia. Secondo Cook, la decisione dell’UE sminuirebbe l’Irlanda, ritenuta quasi complice del raggiro. In più, secondo l’UE, la cui indagine è partita due anni fa, Apple avrebbe pagato solo lo 0,005% di quanto effettivamente guadagnato in Europa. Cook ha ribadito che la società di Cupertino farà ricorso a questa decisione, ma, nel frattempo, spara a zero su come è stata gestita l’intera vicenda. Secondo Apple, la società avrebbe comunque pagato 400 milioni di tasse all’Irlanda e altri 400 milioni, per gli stessi utili, agli Stati Uniti. Di conseguenza, le imposte presunte sarebbero state gonfiate ad hoc dall’Unione.