Samsung aggiunge l’autenticazione dell’iride per i servizi bancari

Anche se la spinta per l'autenticazione tramite scanner dell'iride non è iniziata con il Galaxy Note 7, Samsung ha bisogno dell'aiuto di altri produttori di smartphone per far sì che questa tecnologia sia adottata dalle istituzioni finanziarie su larga scala.

0
37

In pochi sanno che Samsung ha diverse unità di business che offrono servizi bancari e altri servizi finanziari a clienti in molti paesi. Una di queste unità di business, Samsung Securities, ha annunciato che introdurrà un nuovo elemento di sicurezza per i propri clienti, con lo scopo di migliorare la sicurezza delle loro transazioni e la gestione dei loro conti.

Samsung aggiunge lautenticazione delliride per i servizi bancari 20160826000536 0 TechNinjaLo scanner dell’iride, presente all’interno del Galaxy Note 7, verrà utilizzato anche per i servizi bancari.

L’identificazione attraverso lo scanner dell’iride di Note 7, insieme al certificato pubblico di autenticazione digitale, sarà disponibile sul sistema di trading mobile Samsung Securities.

spiega un funzionario di Samsung Securities.

Questa non è la prima volta che Samsung sta cercando di spingere la sua tecnologia di scansione dell’iride nel settore bancario. Diverse banche in Corea del Sud hanno già collaborato con Samsung per consentire ai clienti di utilizzare il Galaxy Note 7 per potersi autenticare. 

Resta da vedere come sarà recepita la nuova tecnologia da parte dei clienti, la frequenza con la quale verrà utilizzata e se avrà un futuro in base agli accordi che verranno siglati con le banche.