Recensione Mpow Armor Plus: Il peso massimo degli speaker

Uno speaker portatile, ma anche una powerbank di emergenza. Vediamo come se la cava...

0
125
mpow armor
il mpow armor fa bella mostra di se...

L’estate sta finendo, cantavano i Righeira, nonostante ciò approfittiamo degli ultimi giorni di mare per portare con noi questo Mpow Armor Plus, altoparlante bluetooth che viene definito dal produttore “resistente all’acqua ed agli shock”, insomma lo strumento ideale per una giornata in spiaggia.

Mpow Armor Plus – Il Packaging

Recensione Mpow Armor Plus: Il peso massimo degli speaker IMG 2543 TechNinja
La confezione, aperta, rivela il Mpow Armor Plus a sx e la scatola contenente gli accessori…

La confezione, basicamente, è divisa in due zone; la prima dedicata alla cassa bluetooth , la seconda alla cavetteria necessaria a caricarlo, al cordoncino utile per fissarlo ovunque ed ad una custodia, buona per portarlo in giro comodamente.

Mpow Armor Plus – Prime Impressioni

Una volta estratto il device ci si rende conto che, avendo puntato molto sull’aspetto “resistenza”, il produttore non si è preoccupato di creare un dispositivo “leggiadro” dacché supera, sia pure di poco, il chilogrammo. Ad una prima analisi, lo speaker, si dimostra solido e costruito con materiali di buona qualità, i diffusori (due da 8w) sono coperti da un pannello in plastica, mentre le zone esterne sono interamente avvolte da un pannello gommato, gradevole al tatto ed, immaginiamo dato quanto sopra, impermeabile.

Mpow Armor Plus – Il Design

Sulla parte sovrastante, sono presenti 7 tasti, ben distinguibili (utili per gestire il Mpow Armor Plus senza guardarlo) e quindi comodi per la gestione della musica e, all’occorrenza, anche delle chiamate in entrata.

Su questo punto però muoviamo l’unico vero appunto a questo speaker. Nel corso delle nostre prove sentivamo perfettamente il nostro interlocutore per il quale, invece, risultavamo parecchio “ovattati” nonostante ci trovassimo a pochi centimetri dal Mpow Armor Plus.

Aprendo un vano, nascosto sotto la zona gommata, si rivelano le “connessioni” con l’esterno, infatti rinveniamo una porta microusb per la ricarica del Mpow Armor Plus, una 3,5 per connessione AUX e, una porta USB standard che consente, bonus davvero importantissimo, di adoperare l’accumulatore da 5200mAh del Mpow Armor Plus come powerbank di emergenza per ricaricare qualsiasi altro dispositivo.

Recensione Mpow Armor Plus: Il peso massimo degli speaker IMG 2556 TechNinja
Sotto un vano, nascosto da un pannello gommato, le porte di connessione con l’esterno…

All’interno del medesimo vano sono inoltre presenti 4 led che indicano il livello di carica dello speaker, utili, anche perché data la lunghissima autonomia del dispositivo, è comodo poter verificare “al volo” l’energia residua.

Recensione Mpow Armor Plus: Il peso massimo degli speaker IMG 2558 TechNinja
i led che indicano la carica residua si rivelano al tocco del tasto on/off

Mpow Armor Plus – Come Suona?

Forte, anzi fortissimo per uno speaker delle sue dimensioni.

L’audio prorompe forte e chiaro con alti gradevoli (mai gracchianti) e bassi presenti (nonostante questo sia, normalmente il punto debole di questo tipo di prodotti) Interessante l’equalizzazione “open space” che consente, con un tocco sul tasto chiamata, di attivare detta modalità utile per fruire al meglio della nostra musica in spazi aperti.

In spiaggia, tra bambini urlanti (sigh) e Coccari esperti in marketing (ma li avete sentiti gli slogan dei coccari ultimamente… ma sto divagando…) siamo riusciti a godere appieno delle nostre playlist sovrastando serenamente tutto il… definiamolo “rumore ambientale” di cui prima.

Mpow Armor Plus – Ma ce lo consigli?

Si, perché si sente benissimo, perché l’autonomia è clamorosa e perché in caso di emergenza funge da batteria esterna. Ok, pesa un chiletto, ed allora?

Promosso in pieno.

Se ritenete che un device con queste caratteristiche possa interessarvi, date un’occhiata al banner qui di seguito…