Samsung e Tim insieme per la eSim su Gear S2

Samsung e TIM collaboreranno insieme per l'Italia al nuovo progetto eSim.

Samsung e TIM hanno lanciato una nuova collaborazione per il nuovo Gear S2. Tra le tante novità di questo dispositivo c’è la eSim, un piccolo chip elettronico già inserito che va a sostituire la tradizionale Sim e che non prevede l’intervento da parte dell’utente con un elemento esterno (come sono, appunto, le Sim). Grazie alla eSim, che dispone di numero di telefono, il dispositivo potrà navigare in autonomia con il 3G. Oltre a questo, il sistema potrà telefonare e inviare SMS in autonomia, sfruttando il piano tariffario della TIM. Naturalmente, il dispositivo potrà contare sugli strumenti di misurazione offline e sulla possibilità di collegarsi anche alla rete wi-fi disponibile semplicemente con un touch. In questo modo, eviterai di usare la rete a pagamento per poter usare i social network e navigare con il tuo Gear S2. Grazie alla nuova eSim, sarà possibile per il gestore bloccare più velocemente lo smartwatch Android in caso di furto o smarrimento. Più difficile, invece, può essere il passaggio a un altro operatore mantenendo il numero, dato che sarà necessario smontare l’intero dispositivo per poter cambiare chip (ovviamente, anche l’altro gestire deve disporre di eSim). Con delle dimensioni così ridotte, potrebbe essere anche più semplice tenere più numeri di telefono sullo stesso smartwatch e, magari, usare più linee in contemporanea. Per il momento, però, ci basta che il nuovo Gear S2 sia in grado di fare molto di più del suo predecessore e che usi, per i servizi telefonici, una rete diffusa in tutta Italia.