Ecco come XBOX One S diventa portatile!

Sognate di giocare con la vostra XBOX One S? Se avete abbastanza soldi, oggi potete farlo!

Nonostante le dimensioni più contenute rispetto alla versione precedente (oltre il 40%), XBOX One S non si può certo definire una console “portatile”. Nonostante questo dispositivo non sia stato pensato per essere utilizzato “on-the-go”, grazie ad alcuni adattamenti, qualcuno è riuscito ad ottenere risultati sorprendenti in tal senso.

Portatile si, ma per pochi eletti!

A costruire il modello che ogni ogni utente vorrebbe avere tra le mani è il modder Edward Zarick, creatore anche della versione portatile di XBOX One, che ha creato un case in cui viene integrato uno schermo 19″ Samsung con risoluzione FullHD (minore rispetto al 4K supportato da One S).

Questa console è pensata per tutti coloro che desiderano giocare mentre sono in viaggio, ad esempio su un aereo, o dovunque ci sia una presa di corrente per alimentare il dispositivo. La “custodia” è intagliata al laser in alcune parti, mentre altre sono stampate direttamente in 3D.

L’hardware originale di XBOX One S non è stato assolutamente modificato, anche se la garanzia è comunque annullata per il modding all’esterno della console.

Unica nota dolente sono i prezzi: per portarsi a casa il modello base, con 500GB di hard disk, si devono sborsare 1495$ (rispetto ai 399$ della versione “normale”) e addirittura 1545$ per la versione da 1TB. Ad entrambe ovviamente, bisogna aggiungere anche le eventuali spese di spedizione.