Pokemon Go sarà compatibile con i visori VR?

Pokemon Go e visori VR: presto sarà possibile giocare anche in questo modo? Vediamo le ultime notizie che abbiamo in merito!

0
168

Inutile negarlo: ormai nel mondo impazza la moda Pokemon Go e non è raro vedere nelle strade diverse persone con in mano uno smartphone. Cosa fanno? Si calano nella parte di cacciatori di Pokemon e vanno alla ricerca di queste simpatiche creature che, lo abbiamo capito, si trovano proprio ovunque.

Adesso, però, ci dobbiamo porre altre domande, che stanno a cuore a moltissimi giocatori. Alla luce del fatto che i visori VR stanno prendendo sempre più piede, ci si chiede se, prima o poi, saranno compatibili anche con il gioco che sta facendo impazzire mezzo mondo (solo perché nell’altra metà ancora non è uscito).

Pokemon Go e visori VR: connubio perfetto?

Ipotizziamo un nuovo scenario: strade piene di persone che non solo hanno uno smartphone in mano, ma anche i propri visori, per giocare a Pokemon Go. Sarebbe possibile tutto ciò? Con estrema probabilità la risposta è sì!

Tuttavia, dobbiamo dirlo, non si tratta proprio dell’immediato futuro, perché ci vorrà del tempo prima che questo possa accadere e che venga data la possibilità di utilizzare i visori VR per giocare a Pokemon Go. Questo, però, non significa che l’ipotesi sia troppo remota: prima o poi accadrà! A farlo notare ci pensa Business Insider che sottolinea il fatto che, nella schermata delle Impostazioni di Pokémon Go, appare la scritta Google Cardboard, sia su dispositivi Android che su dispositivi che hanno iOS come sistema operativo.

Pokemon Go sarà compatibile con i visori VR? Pokemon Go Google Cardboard TechNinja

Una piccola conferma, quindi, a quanto appena detto arriverebbe addirittura dal gioco stesso ma, c’è da chiedersi, se sarà comodo giocare in questo modo.

Google Cardboard: caratteristiche

Si devono fare delle osservazioni, arrivati a questo punto. La prima cosa da dire in merito è che la versione più recente di Google Cardboard non prevede alcun foro per la fotocamera e si deve sottolineare anche che, se si guardano le dinamiche di gioco che interessano Pokemon Go, si capisce immediatamente che è molto difficile immaginare di fare tutte le azioni previste con l’ausilio di un solo tasto.

E, quindi, cosa sta per accadere? In molti suppongono che la Nintendo si lanci a breve nella progettazione e produzione di un nuovo controller, sfruttando il progetto Google di cui sopra, in modo tale da rendere possibile quanto appena detto.

Si deve notare, però, che al momento non ci sono delle dichiarazioni ufficiali in merito e che, probabilmente, tutto ciò non accadrà mai. O forse sì! Nel dubbio, sarà interessante vedere lo sviluppo di questa storia.