iOS 10: adesso lo puoi scaricare. O no?

iOS 10: beta pubblica sì o no? I pro e i contro dello scaricarla immediatamente. Qualche utile consiglio per non avere problemi!

1
893

Come ormai sappiamo tutti, Apple ha rilasciato, il 7 luglio, la prima beta iOS 10 aperta al pubblico, assieme a una nuova beta per MacOS Sierra. Questo significa che, chi vuole, può fare il download di iOS 10 e entrare in possesso della beta pubblica. 

iOS 10: chi dovrebbe scaricare la beta

Volete sapere se vi conviene scaricare o meno questa beta version di iOS 10? Se volete provare in anteprima quelle che sono le innovazioni previste da questa nuova versione del sistema operativo, probabilmente dovreste farlo! Del resto, per scaricare la beta non vi serve altro che una registrazione sul sito Apple.

iOS 10: adesso lo puoi scaricare. O no? iOS 10 TechNinja

Chi non dovrebbe scaricarla e perché?

Se corrispondete al profilo precedentemente descritto, allora scaricate la beta, ma se non siete fan accaniti della mela morsicata e riuscite a tenere a bada la vostra curiosità sino all’uscita ufficiale di iOS 10, allora vi consigliamo di non scaricarla.
Le versioni definitive di entrambi i sistemi operativi verranno rilasciate in autunno e, pertanto, si potrebbe anche aspettare.

Del resto, come nota Joanna Stern, nota giornalista del Wall Street Journal, potrebbero esserci dei bug tali da far desiderare di tornare immediatamente alla versione precedente del sistema operativo, che è quella attualmente in circolazione, testata e sicura!

Cosa fare in questo caso? Nulla di così complesso, a dire il vero, ma di abbastanza lungo e noioso. In poche parole, si dovrà procedere in questo modo:

  • eliminare la versione beta dal proprio device;
  •  effettuare il ripristino di un backup del telefono da iTunes.

Insomma, si dovrebbe perdere un po’ di tempo. Inoltre, se si possiede un device non troppo recente, ci potrebbero anche essere dei problemi durante l’installazione che, successivamente, dovranno essere risolti per non ritrovarsi con un iPhone, un iPad o un Mac inutilizzabili.

Si tratta, del resto, di versioni di prova e, pertanto, se non si ha un hype così alto da rischiare, probabilmente è meglio attendere la versione definitiva!