Sensori di pressione flessibili da LG!

I nuovi sensori starebbero per uscire dalla sperimentazione.

0
88
sensori lg

I sensori LG ora sono in grado di stabilire la pressione esercitata da una persone, per rilevarne il movimento, ma soprattutto per curvarsi di conseguenza. La notizia arriva direttamente dall’azienda. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito.

La novità

Sensori di pressione flessibili da LG! sensori lg TechNinja

Una società guidata da LG, la LG Innotek, ha dato forma a un sensore flessibile, tanto che basta una pressione del dito per piegarlo come se fosse un foglio di carta. La sperimentazione starebbe già alle battute finali ed LG, dopo l’annuncio, comincia a definire le possibilità di impiego.

I nuovi sensori LG sono disposti lungo tutto lo schermo e sono abbastanza rigidi. La novità sta nel fatto che i sensori sono inseriti all’interno di una struttura più flessibile. All’esterno, non sarà necessario “scovare” i punti dove si trovano i sensori, ma basterà toccare un’area qualsiasi dei nuovi schermi.

Secondo la società, le possibilità di impiego sono praticamente infinite. In particolare, i maggiori guadagni si concentrerebbero nel settore dell’assistenza sanitaria. Infatti, per gli operatori sanitari, alcune operazioni potrebbero essere più semplici.

Anche nel mercato dell’auto, i sensori LG potrebbero fare la differenza. I sensori di pressione darebbero informazioni utili sulla postura di chi è alla guida e sulla corretta posizione del seggiolino all’interno del veicolo.

Addirittura, i sensori sarebbero in grado di stabilire la pressione degli airbag. In alternativa, i sensori potrebbero essere utilizzati in ambito sportivo. Si può pensare a un campo da golf dotato di questi sensori. In questo modo, tramite un’app per smartphone, si potrebbero ottenere dati personalizzati per il giocatore.

Insomma, le possibilità sono infinite, basta solo avere un po’ di fantasia.

Caratteristiche dei nuovi sensori

Sensori di pressione flessibili da LG! sensori lg 2 TechNinja

I nuovi sensori hanno delle caratteristiche che, oltre alla flessibilità, sono resistenti alle temperature più rigide e a quelle più calde. Secondo la società, i sensori LG sarebbero in grado di sopportare anche un peso non indifferente per molto tempo.

Quindi, in prospettiva, questi sensori si potrebbero installare anche in postazioni dove l’utente può sedersi e non solo per quanto riguarda i dispositivi mobili. Anche se la sperimentazione sembra quasi per finire, LG non ha annunciato quando i sensori saranno sul mercato.

Sicuramente, ci vorranno ancora almeno due anni prima che la sperimentazione porti a risultati concreti, ma possiamo sognare già da ora quali nuove prestazioni potranno garantire questi nuovi strumenti nati dalla tecnologia.

Sicurezza, salute e benessere sembrano essere i primi campi di applicazione. Cosa ne pensi di questa novità? Dove potrebbe essere utile e dove LG dovrebbe concentrare i propri investimenti? Lascia la tua opinione via commento!