Qualcomm cita in giudizio Meizu per violazione di brevetti

Qualcomm dice che la società cinese Meizu sta usando illegalmente la sua tecnologia. Il produttore di chip ha detto che ha presentato una denuncia presso l'Intellectual Property Court di Pechino.

0
66
Snapdragon 660 è ufficiale e Qualcomm lo presenta a tutti

Il gigante della tecnologia Qualcomm, giovedì scorso, ha presentato una denuncia contro la società cinese Meizu per non aver ricevuto il dovuto compenso dall’utilizzo di tecnologie brevettate, relative agli standard di comunicazione 3G e 4G.

Qualcomm cita in giudizio Meizu per violazione di brevetti Meizu Logo A 1 TechNinjaQualcomm cita in giudizio Meizu per violazione di brevetti

Il caso, che andrà davanti all’Intellectual Property Court di Pechino, arriva sulla scia della multa record arrivata a Qualcomm proprio dalla Cina. Nel 2015, infatti, la Commissione per lo sviluppo nazionale e la riforma del paese, aveva emesso una multa da 975 milioni di dollari, la più alta di questo tipo mai registrata nel paese. Qualcomm venne multata per aver messo in atto una strategia di mercato scorretta e illegale nei confronti dei concorrenti meno potenti sul mercato.

Ora è Qualcomm che si rivolge alle stesse autorità, un anno dopo la multa dell’antitrust, per rivendicare i propri diritti sui brevetti.

Meizu non ha ancora rilasciato una risposta ufficiale sull’accaduto.