iOS 10 trasforma iMessage in una piattaforma

Apple sta apportando diverse modifiche alla sua applicazione di messaggistica, non solo per quanto riguarda la parte grafica, ma anche per la possibilità di essere aperta agli sviluppatori.

1
178

Apple sta apportando grandi cambiamenti a Messaggi su iOS 10: emoji giganti, fuochi d’artificio a schermo intero, scarabocchi su foto e video ed una grande quantità di adesivi. In realtà si tratta di un cambiamento che altre app di messaggistica come Facebook Messenger e Snapchat hanno già dedicato al loro pubblico composto principalmente da adolescenti.

Apple ha intenzione di rendere l’applicazione molto più familiare, modificandola con lo stile Apple e rendendola simile a Snapchat.

Il nuovo cassetto di iMessagge

iOS 10 trasforma iMessage in una piattaforma ios 10 messages imessage app TechNinja

Il nuovo kit di sviluppo software iMessage consente agli sviluppatori di creare estensioni capaci di apportare le proprie esperienze direttamente su iMessage. In iOS 10, per accedere alle applicazioni di messaggistica di terze parti, è necessario accedere al cassetto iMessage App. Per farlo, basterà toccare l’icona App accanto al campo di testo vuoto per trovare le applicazioni e creare contenuti che possono essere condivisi semplicemente in-app.

Craig Federighi, vice presidente senior di ingegneria del software Apple, ha utilizzato una divertente app chiamata JibJab per illustrare le caratteristiche della sua dimostrazione al WWDC 2016. JibJab consente di creare e condividere le e-cards con i propri contatti; l’estensione iMessage consente di selezionare uno dei volti presenti nella galleria per trasformarlo in GIF. Quando si condivide l’immagine con qualcuno, apparirà con un pulsante sotto l’immagine per l’installazione di JibJab. Mentre in Messenger l’utente sarebbe stato cacciato dall’applicazione per installare JibJab, con iMessage non vi è questa possibilità. L’utente rimarrà all’interno dell’applicazione e si potrà aprire JibJab senza mai uscire da iMessage. Questo processo di installazione rappresenta un enorme vantaggio per gli sviluppatori.

Gregg Spiridellis, co-fondatore e CEO JibJab, ha dichiarato che: “Questo miglioramento è una  scoperta importante. Se uno dei nostri utenti invia il contenuto a qualcuno su iMessage, non c’è alcun collegamento a JibJab. La gente non sa dove è stato salvato il contenuto e come fare per ottenerlo“.

iOS 10 trasforma iMessage in una piattaforma fb messenger install 100575466 large TechNinja

Anche Facebook utilizza JibJab dal 2015, ma secondo Spiridellis Apple ha un chiaro vantaggio poichè i suoi strumenti sono costruiti sulla base del sistema operativo.

iMessage per conquistare la Cina

La piattaforma iMessage cautamente aperta a terzi, potrebbe preannunciare un’applicazione centralizzata nella quale non solo è possibile inviare i messaggi con adesivi ed emoji, ma anche utilizzare Apple Pay per trasferire denaro ad amici o per fare shopping.

Apple sta prendendo chiaramente spunto da Facebook Messenger per le sue applicazioni come per esempio wechat che è molto popolare in Asia con oltre 700 milioni di utenti attivi al mese.  D’altronde il mercato cinese è tra gli obiettivi che Apple vuole raggiungere. Attualmente non è chiaro quante persone utilizzano l’applicazione Messaggi; sappiamo solo che Apple dispone di oltre un miliardo di dispositivi attivi: la possibilità di poter conquistare gli utenti cinesi è uno dei motivi  che porta Apple a rendere la sua applicazione di messaggistica sempre più evoluta e simile a quelle in circolazione.