Guerra tra browser: Opera dichiara di essere il migliore

Dopo l'esperimento di Microsoft, Opera risponde con un suo test per dimostrare che è il miglior browser ad offrire maggiore autonomia della batteria.

0
127

La nuova tendenza di questa estate è la battaglia a suon di batterie! Dopo aver assistito all’esperimento di Microsoft che voleva dimostrare come il suo Microsoft Edge,  consumasse meno batteria rispetto ad altri browser, questa volta è il turno di Opera.

Quest’ultima ha introdotto, il mese scorso, una funzione di risparmio della batteria per migliorare la navigazione ed offrire così all’utente maggiore autonomia. Questa soluzione, è stata resa necessaria poichè Opera sfrutta la stessa tecnologia di Chrome che è famosa per il suo modo negativo di sfruttare la batteria.

Guerra tra browser: Opera dichiara di essere il migliore opera batteria TechNinja

La reazione di Opera

Riferendosi al precedente test svolto da Microsoft,  B?a?ej Ka?mierczak, direttore dello sviluppo software di Opera commenta nel seguente modo: “Come  per la maggior parte di altri team di progettazione, ci piace quando qualcuno intraprende una lotta. Se siamo stati battuti in un test come questo, riteniamo che ci sia stato un errore”.

Microsoft non ha rivelato esattamente in cosa consistono i suoi test sulla batteria, mentre Opera ne ha elaborato un altro, utilizzando l’automazione per simulare le visite  ai siti web più popolari. Secondo Opera, la sua ultima versione Developer (39.0.2248.0) con blocco degli annunci e risparmio energetico abilitato, è in grado di eseguire il 22 per cento in più di Microsoft Edge e il 35 per cento in più rispetto a Chrome.

Opera ha lanciato una sfida alla società di Redmond: “Se Microsoft vuole davvero dimostrare che il suo browser è migliore degli altri, dovrebbe essere più trasparente circa la metodologia impiegata, in modo che gli altri possano replicare. Andrà meglio la prossima volta, Microsoft!”

Guerra tra browser: Opera dichiara di essere il migliore Speed comparisons for browsers ad blocker TechNinja

Non è mancata la risposta da parte di quest’ultima, che attraverso un tweet del program manager di Microsoft Edge ha dichiarato: “Questo test è basato sugli annunci bloccati, che sono disabilitati per default. Il caricamento e l’esecuzione non hanno gli stessi contenuti per tutti i browser”.

Intanto che aspettiamo la risposta di Opera, possiamo affermare che entrambe hanno trovato un punto in comune nella guerra tra browser, ossia che Chrome è terribile per la durata della batteria dei portatili. Sarà Google a replicare la prossima volta?