Twitter: 150 milioni di dollari per il nuovo tool per immagini

Nuovo tool per Twitter, che cerca di migliorare la resa delle immagini per chi naviga con dispositivi mobili

0
122
tool immagini per twitter

Twitter ha pagato 150 milioni di dollari la società Magic Pony Technology e migliorare così la resa delle immagini sul social network, ma anche il motore interno che porta avanti tutta la baracca all’interno dell’universo social. Ecco tutti i dettagli.

Il nuovo tool

Twitter: 150 milioni di dollari per il nuovo tool per immagini tool immagini per twitter TechNinja

Il team di Twitter, che ha fatto l’annuncio ufficiale tramite il co-fondatore Jack Dorsey, è entusiasta dell’affare fatto, anche se non ha voluto rivelare quanto abbia pagato per la tecnologia di Magic Pony.

La società londinese è la seconda che entra nel vasto mondo a 140 caratteri, dopo l’acquisizione di Whetlab l’anno scorso. Cosa fa e cos’è Magic Pony? Non è altro che un tool di intelligenza artificiale in grado di imparare come un essere umano, seppur solo nelle operazioni più semplici.

Il tool serve per migliorare tutti gli aspetti tecnici di un sistema integrato. Per quanto riguarda le immagini, questa IA è pensata per consentire all’utente di scegliere i vari effetti prima di modificare l’immagine, offrendo l’anteprima prima di passare alle modifiche, ma non solo.

Twitter ha annunciato che seguirà questa e altre società da vicino, in modo da ottenere sempre il meglio dagli utenti. Al momento, gli esperti sono un po’ dubbiosi sulla convenienza dell’affare, visto che la società inserita in Twitter ha messo in cantiere solo una 20ina di brevetti: evidentemente l’idea è quella di sviluppare il tutto, ma ancora non si sa come.

Tutto cambierà

Twitter: 150 milioni di dollari per il nuovo tool per immagini tool immagini per twitter 3 1 TechNinja

D’altra parte, anche Twitter da un po’ sta seguendo quello che stanno facendo gli altri social prima di mettere in cantiere qualcosa di proprio. Anche gli annunci arrivano, ma le funzionalità tardano.

Un esempio emblematico è il recente annuncio che i caratteri usati per inserire le immagini non sarebbero stati conteggiati tra i 140 caratteri del Tweet, ma fino a questo momento la novità non è ancora arrivata.

In ogni caso, la notizia che Twitter stia investendo in qualche modo su se stessa per ottenere migliore riscontro e migliori risultati è qualcosa di molto positivo, che può aiutare gli utenti, soprattutto ora che una fotocamera è disponibile in tutti i dispositivi mobili.

La cosa importante sarà mantenere l’identità di Twitter, in modo che non diventi qualcosa di troppo simile a Instagram e che offra qualcosa in più rispetto agli altri, che non sembri sempre presa a prestito, come i cuoricini al posto delle stelline dopo che si erano già visti su Instagram.

Il mondo dei social sta per cambiare e si fa sempre più immediato: Twitter sta cercando di rimanere a galla, ma deve proporre qualcosa di davvero innovativo se vuole salvarsi.