iPhone 6 bloccato in Cina: copia smartphone cinese

L'iPhone 6 non si trova più in Cina, per via della somiglianza con uno smartphone cinesi.

2
628
iphone 6

Il Governo cinese ha bloccato la commercializzazione dell’iPhone 6 di Apple in quanto troppo somigliante esteticamente con uno smartphone cinese, tanto che i cinesi non riuscirebbero a comprendere la differenza. Ecco tutti i dettagli.

iPhone 6 una copia dalla Cina

L’iPhone 6 sarebbe, dal punto di vista del design, una copia di uno smartphone cinese, per essere precisi della società 100C. Secondo questa società, Apple avrebbe copiato tutto il rivestimento esterno e qualche funzione, sia sull’iPhone 6 che sul 6S.

Da qui, la necessità da parte del Governo cinese di evitare la diffusione di prodotti Apple, troppo simili ai modelli proposti da Pechino. Anche se questa notizia fa abbastanza sorridere, è anche vero che gli smartphone cinesi hanno visto aumentare caratteristiche e prestazioni.

Non si arriva agli smartphone di Apple, però, chi davvero non sa cosa sia uno smartphone potrebbe confondersi se non guarda bene il marchio. Da qui, “per evitare”, ma anche per favorire la produzione interna, si è preferito evitare l’importazione di smartphone dall’estero, al fine di tutelare le attività locali.

iPhone 6 bloccato in Cina: copia smartphone cinese iphone 6 3 TechNinja

Non è la prima volta

iPhone 6 bloccato in Cina: copia smartphone cinese iphone 6 TechNinja

Non è la prima volta che da Apple passano i guai quando si tratta di esportazione in Cina. Di recente, poco prima che verificasse questo problema, Apple si era vista rimuovere in Cina tutte le funzioni inerenti a musica e libri su iTunes.

In questo caso, il Governo cinese non aveva fatto trapelare nulla sulle motivazioni dietro questo gesto, ma i rumors dichiaravano che alcuni libri sarebbero stati negativi al regime, mentre si cercava di favorire anche qui le realtà locali in campo musicale.

Apple non ha saputo nulla del problema su iTunes finché non c’è stata la segnalazione degli utenti. Infine, da Cupertino avevano fatto sapere che il tutto si sarebbe risolto presto e che era accaduto per un problema tecnico (ancora non risolto).

Nel caso dell’iPhone 6, invece, il Governo cinese si è pronunciato in favore dell’azienda operante sul territorio, dando ad Apple il secondo schiaffo economico in pochi mesi. Il mercato cinese, infatti, è quello più interessante dal punto di vista della tecnologia ed Apple cercava di eliminare almeno in parte la concorrenza di società che avevano copiato l’iPhone per filo e per segno.

Ora, invece, l’accusa di aver copiato è stata mandata per direttissima al team di Tim Cook. Cosa ne pensi di questi incidenti che capitano ad Apple quando incontra il mercato cinese? Pensi che si troverà mai un accordo per consentire agli utenti di ottenere il proprio iPhone?